Australia, un uomo ucciso da uno squalo a Fraser Island

Australia, un uomo ucciso da uno squalo a Fraser Island
4 luglio 2020

Un uomo è morto dopo essere stato attaccato da uno squalo mentre pescava con una fiocina al largo della costa orientale dell’Australia. Lo ha annunciato la polizia. La vittima, 36 anni, è stata morsa su una gamba nelle acque vicino alla famosa destinazione turistica di Fraser Island, isola circa 400 chilometri a nord di Brisbane. Un’infermiera e un medico hanno curato l’uomo sul posto prima che arrivassero i soccorsi, ma è purtroppo deceduto per le lesioni riportate. Ne ha dato notizia la polizia. È il quarto attacco mortale di uno squalo in Australia da inizio anno.

“Questa è una giornata molto triste per la nostra comunità”, ha dichiarato George Seymour, sindaco di Fraser Island su Facebook. “Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia e agli amici di questo giovane”, ha detto. La polizia non ha identificato la specie di squalo coinvolta. L’Australia resta uno dei Paesi in cui gli attacchi di squalo sono più frequenti, ma raramente sono mortali. Il mese scorso, un surfista di 60 anni è morto dopo essere stato attaccato da uno squalo di tre metri circa 100 chilometri a sud di Brisbane.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Amministrative in Sicilia, a Vittoria e San Biagio Platani si vota il 22 e 23 novembre


Commenti