Brexit, Johnson e von der Leyen: riconvocati i negoziatori capi

Brexit, Johnson e von der Leyen: riconvocati i negoziatori capi
5 dicembre 2020

I negoziatori capi dell’Ue e del Regno Unito, Michel Barnier e David Frost, riprenderanno domani le trattative sui rapporti euro-britannici dopo la Brexit, che si erano interrotte ieri. Lo hanno deciso il premier britannico Boris Johnson e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen dopo un colloquio telefonico nel pomeriggio.

“In una telefonata oggi sui negoziati in corso tra l’Unione europea e il Regno Unito, abbiamo accolto con favore il fatto che siano stati compiuti progressi in molti settori. Tuttavia, permangono differenze significative su tre questioni critiche: parità di condizioni, governance e pesca. Entrambe le parti hanno sottolineato che nessun accordo è fattibile se questi problemi non vengono risolti”, si legge in un comunicato congiunto pubblicato stasera da da von der Leyen e Johnson. “Pur riconoscendo l’importanza di queste differenze – prosegue il comunicato -, abbiamo convenuto che i nostri team negoziali debbano intraprendere un ulteriore sforzo per valutare se possono essere risolte. Chiediamo quindi ai nostri capi negoziatori di riunirsi nuovamente domani a Bruxelles”. “Parleremo di nuovo lunedì sera”, annunciano Johnson e von der Leyen alla fine del comunicato.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Migliaia di cittadini Ue a rischio espulsione da Gran Bretagna


Commenti