Cali di glucosio influiscono sul comportamento

Cali di glucosio influiscono sul comportamento
19 maggio 2020

L’umore e la fame sono strettamente collegati. Un improvviso calo di glucosio che si può avere quando si è affamati può influire sulle emozioni e sul comportamento: fa diventare più negativi e aumenta lo stress. A scoprirlo sono stati i ricercatori dell’Università di Guelph che hanno pubblicato il loro studio sulla rivista scientifica Psychopharmacology.

L’analisi è stata condotta sui topi, ma è stato dimostrato che quando hanno somministrato loro un bloccante del glucosio (per indurre una fase di ipoglicemia) ci sono stati picchi più elevati di cortisolo (un ormone indicatore dello stress) e maggiori segni di comportamenti simili a quelli del cattivo umore. E’ bastato somministrare ai topolini un antidepressivo comune e il comportamento negativo è scomparso.

Leggi anche:
Tosse secca frequente problema per bimbi. Ecco come gestirla

“Quando le persone pensano agli stati d’animo negativi e allo stress, pensano ai fattori psicologici, non necessariamente ai fattori metabolici. Abbiamo scoperto che uno scarso comportamento alimentare può avere invece un impatto”, ha detto Thomas Horman, che ha guidato lo studio. Secondo i ricercatori questa analisi può essere utile per approfondire il campo dei trattamenti di chi soffre di ansia o depressione, ma apre nuovi scenari nella connessione tra depressione e malattie come obesità, diabete, bulimia e anoressia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti