Coronavirus, una nuova mutazione della variante Delta preoccupa l’India

Coronavirus, una nuova mutazione della variante Delta preoccupa l’India
23 giugno 2021

Una nuova variante del coronavirus preoccupa l’India. In una dichiarazione allarmata, rilasciata ieri, il ministero della Sanità indiano ha dichiarato di aver messo in allerta gli stati di Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh per una nuova mutazione della variante del coronavirus, denominata “Delta Plus”, classificata come “preoccupante” dalle autorità sanitarie indiane.

“Sulla base delle recenti scoperte dell’Indian Genomic Consortium on SARS-CoV-2 (INSACOG), il ministero della Salute ha allertato e raccomandato vigilanza in Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh per quanto riguarda la variante Delta Plus di Covid-19, osservata in alcuni distretti di questi stati”, si legge nella nota. Questa variante è stata scoperta “nella sequenza del genoma di campioni prelevati nei distretti di Ratnagiri e Jalgaon nel Maharashtra, nei distretti di Palakkad e Pathanamthitta nel Kerala, e nei distretti di Shivpuri nel Madhya Pradesh”.

Le caratteristiche di questa nuova mutazione sono di particolare interesse per l’Insacog. Secondo quanto si è appreso, la nuova variante sarebbe caratterizzatta da un aumento della trasmissione, un legame più forte ai recettori delle cellule polmonari e una possibile diminuzione della risposta degli anticorpi monoclonali. In totale, questa variante Delta Plus è stata rilevata in 22 persone nei tre stati interessati.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Regime speciale per reati di mafia, ecco la riforma Cartabia


Commenti