Covid-19, ministero: al via terza dose ad anziani, Rsa e sanitari

Covid-19, ministero: al via terza dose ad anziani, Rsa e sanitari
28 settembre 2021

C’è un aumento di contagi contenuto, vicino alle 2.000 unità. Il numero è però influenzato, come ogni lunedì, dal basso numero di tamponi effettuati nel weekend. Si registrano anche un numero di morti inferiore alle 50 unità, mentre sul fronte pressione ospedaliera, ricoverati e terapie intensive aumentano lievemente. E’ in estrema sintesi quanto emerge dall’odierno bollettino del ministero della Salute sull’emergenza coronavirus. In cifre, sono 1.772 (3.099 ieri) i nuovi contagiati registrati nelle ultime 24 ore in Italia e 45 (44 ieri) i morti.

Sono 124.077 (276.221 ieri) i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Il tasso di positività è del 1,4 %, in aumento rispetto al dato di ieri. Sono 488 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, in aumento di 5 rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, sempre secondo i dati del ministero della Salute, sono 29 (ieri erano 22). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.487 (ieri 3.435), ovvero 52 più di ieri.

Scarica l’odierno bollettino

Intanto, quando mancano ancora quasi tre settimane all’entrata in vigore del decreto green pass al lavoro, il governo ha pubblicato le faq che hanno chiarito alcuni punti: coloro che ricevono in casa un idraulico, un elettricista o un qualsiasi altro tecnico per una riparazione non dovranno controllare se ha il certificato, mentre il controllo dovrà essere fatto nel caso di colf e badanti.

Leggi anche:
Uccide la ex a martellate in strada nel Bresciano, arrestato

Ministero: al via terza dose ad anziani, RSA e sanitari

Avvio della somministrazione dosi “booster” di vaccino anti COVID-19 a soggetti over 80, personale e ospiti dei presidi residenziali per anziani, esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario a partire dai soggetti di 60 anni di età o con patologia concomitante tale da renderli vulnerabili a forme di COVID-19 grave o con elevato livello di esposizione all`infezione. È quanto viene indicato nella Circolare del Ministero della Salute.

Ferma restando la priorità del raggiungimento di un’elevata copertura vaccinale con il completamento dei cicli attualmente autorizzati, sarà possibile procedere – si legge nella Circolare ministeriale – con la somministrazione di dosi “booster” di vaccino anti SARS-CoV-2/COVID-19 (come richiamo dopo un ciclo vaccinale primario) a favore delle seguenti categorie: – soggetti di età = 80; – personale e ospiti dei presidi residenziali per anziani. In un momento successivo, una dose booster potrà essere altresì offerta agli esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali, a partire dai soggetti di età =60 anni o con patologia concomitante tale da renderli vulnerabili a forme di COVID-19 grave o con elevato livello di esposizione all`infezione.

Indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario (Comirnaty, Spikevax, Vaxzevria, Janssen), considerate le indicazioni fornite dalla commissione tecnico scientifica di AIFA, sarà per ora possibile utilizzare come dose “booster” uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia (Comirnaty di BioNTech/Pfizer e Spikevax di Moderna), prosegue la Circolare. La dose “booster” va somministrata dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. In linea con quanto evidenziato dal CTS nel citato verbale, la strategia di somministrazione di una dose “booster” potrà includere anche i soggetti con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/pre-esistenti, previo parere delle agenzie regolatorie. La strategia di offerta vaccinale a favore di ulteriori gruppi target o della popolazione generale verrà invece decisa sulla base dell`acquisizione di nuove evidenze scientifiche e dell`andamento epidemiologico.

Leggi anche:
Covid, Gb sfiora il record di 50.000 nuovi contagi in 24h
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti