Disprezzo dire ‘attenti a portafogli’ per zingari su bus

5 giugno 2014

“Spesso gli zingari si trovano ai margini della societa’, e a volte sono visti con ostilita’ e sospetto; mi ricordo tante volte qui a Roma, – ha raccontato il Papa a braccio – salivo sul bus, alcuni zingari salivano, l’autista diceva ‘guardate i portafogli’ questo e’ disprezzo, sara’ anche vero, ma e’ disprezzo”. “Sono scarsamente coinvolti nelle dinamiche politiche, economiche e sociali del territorio”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
La Monna Lisa dell'Afghanistan trova rifugio in Italia


Commenti