Europa League: Ludogorets-Inter 0-2 nell’andata dei sedicesimi

Europa League: Ludogorets-Inter 0-2 nell’andata dei sedicesimi
21 febbraio 2020

Nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, l’Inter batte 2-0 il Ludogorets e ipoteca il passaggio agli ottavi. Nel primo tempo doppia chance per Biraghi in entrambe le occasioni servito da Moses. Nella ripresa dopo il palo di Sanchez (50′), sale in cattedra Eriksen: il danese impegna Iliev (63′), trova il primo gol in nerazzurro (71′) e colpisce una traversa (73′). Al 95′ rigore vincente di Lukaku. Conte propone Eriksen dal primo minuto, con Vecino e Borja Valero a completare il centrocampo. Ranocchia torna in difesa, in avanti spazio alla coppia Sanchez-Lautaro. I bulgari si schierano col 4-3-3: Swierczok è la punta centrale, con Marcelinho e Wanderson ai lati.

I nerazzurri sono retrocessi dalla Champions League, i bulgari arrivano come secondi classificati del Gruppo H di Europa League, dietro l’Espanyol. L’Inter parte all’attacco ma i bulgari sono in grado di contenere. Il Ludogorets dopo qualche minuto di sofferenza alza, infatti, la pressione. Al 25’ l’Inter sfiora il gol: Moses crossa col destro sul secondo palo dove Biraghi calcia al volo col destro, il portiere è pronto. Al 28′ appoggio al volo di Lautaro per Sanchez che, dal lato destro, crossa in mezzo per Eriksen: il danese, con lo stop, si libera ma si allunga troppo la palla. Il primo tempo si chiude senza che il Ludogorets abbia effettuato un tiro in direzione di Padelli. A inizio ripresa i nerazzurri sfiorano il gol: Moses centra basso da destra, colpo di tacco di Sanchez, deviazione di un difensore e il palo salva Iliev.

Il possesso resta nerazzurro e i bulgari tentano qualche tiro di alleggerimento dalla distanza. Al 64’ Conte sostituisce Lautaro con Lukaku. Un minuto primo tiro al volo insidioso di Eriksen. La partita si sblocca al 71’: Lukaku lotta e fa da sponda per Eriksen che, col destro dal limite, trova il vantaggio. ll danese si carica e conclude ancora dalla distanza ma stavolta colpisce la traversa. L’Inter continua a spingere. All’80’ tentativo di Sanchez che si libera in area e tira di sinistro ma trova il muro dei centrali bulgari. Nel recupero Anicev tocca di mano in area, è rigore e Lukaku trasforma al 95’. Tra 7 giorni il ritorno a San Siro.

Il tabellino

Gol: 71′ Eriksen, 94′ rig. Lukaku
LUDOGORETS (4-2-3-1): Iliev; Cicinho, Terziev, Grigore, Nedyalkov; Dyakov (67′ Badji), Anicet, Souza (90′ Biton); Marcelinho, Swierczok (76′ Tchibota), Wanderson. All. Vrba
INTER (3-5-2): Padelli; Godin, Ranocchia, D’Ambrosio; Moses (72′ Barella), Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi (81′ Young); Sanchez, Lautaro Martinez (64′ Lukaku). All. Conte
Ammoniti: Lautaro Martinez (I), Grigore (L), Wanderson (L), Tchibota (L)

Leggi anche:
Juventus: accordo con giocatori su taglio stipendi

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti