Gp di Valencia, Jack Miller il più veloce nelle seconde libere

Gp di Valencia, Jack Miller il più veloce nelle seconde libere
Jack Miller
13 novembre 2020

L’australiano Jack Miller fa segnare il giro più veloce al termine delle prove libere 2 del Gran Premio di Valencia di MotoGP. Il pilota della Ducati ferma il cronometro sul tempo di 1’30″622 precedendo il giapponese Takaaki Nakagami (Honda) e Francesco Bagnaia (Ducati). Virtualmente fuori dalla Q2 provvisoria lo spagnolo Joan Mir (Suzuki), leader del Mondiale. Soltanto diciottesimo Valentino Rossi (Yamaha). Dietro il francese Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) che invece è sedicesimo. Rientra nei primi dieci della classifica combinata Franco Morbidelli (Yamaha Petronas) in attesa delle FP3.

Nakagami il più veloce nelle prime libere

E’ la Honda di Takaaki Nakagami in testa dopo la prima sessione di libere del GP di Valencia sul circuito Ricardo Tormo, penultimo appuntamento del mondiale 2020 con Joan Mir che ha il primo match point iridato. Con il leader del mondiale che piazza la sua Suzuki all’8° posto (+0″607), davanti dopo la mattinata c’è il giapponese della Honda Lcr, che con il tempo di 1:30.829 precede le Yamaha di Franco Morbidelli (+0.115) e Maverck Viñales (+0.139). Entrano nei dieci anche: 4. Pol Espargaro (Ktm) a 0.223; Aleix Espargaro (Aprilia) a 0.341; 6. Johann Zarco (Ducati Avintia) a 0.468; 7. Andrea Dovizioso (Ducati) a 0.581; 8. come detto, Joan Mir (Suzuki) a 0.607; Miguel Oliveira (Ktm) a 0.657 e 10. Stefan Bradl (Honda) a 0.685. Fuori dalla top-10, fra gli altri: 11. Alex Rins (Suzuki), 11. a 0.699; 13. Valentino Rossi (Yamaha) a 0.716 e 16. Fabio Quartararo (Yanaha Petronas) a 0.788. Appuntamento con la classe regina fissato per domani alle ore 10:55 con le terze prove libere che risulteranno decisive per gli accessi in Q2.

Leggi anche:
Tokyo2020, Vanessa Ferrari d'argento nel corpo libero ginnaste: "Chiude un ciclo di cinque anni"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti