Gp Portogallo, vince Hamilton su Bottas. Leclerc quarto

Gp Portogallo, vince Hamilton su Bottas. Leclerc quarto
Lewis Hamilton
25 ottobre 2020

Lewis Hamilton, ancora lui. A Portimao, per il Gp del Portogallo arriva la vittoria numero 92, record nella storia della F1. Superato Schumacher, il britannico diventa il pilota più vincente della storia della F1. Un Gran Premio dominato con una piccola eccezione alla partenza. Alle sue spalle Bottas, ma la Mercedes deve ancora rimandare la festa per il titolo costruttori, e Verstappen mentre Leclerc chiude quarto e Vettel decimo.

Un’altra cavalcata vincente del britannico che passa Bottas in testa al ventesimo giro e poi non molla più la vetta della classifica. Posizioni cristallizzate con Vestappen e Leclerc che poi arriveranno nell’ordine anche al traguardo finale. E mentre Hamilton inanella giri veloci su giri veloci, i distacchi sembrano ormai definiti con il britannico che controlla la gara con 18″ su Bottas, Verstappen a 28″, Leclerc a 51″. Sono i soli piloti a pieni giri, tutti gli altri sono doppiati. Vettel chiude in decima posizione. Il Mondiale torna domenica prossima con la gara di Imola

HAMILTON

“Devo tutto ai ragazzi in fabbrica e qui in pista. Spingono l`asticella sempre più in alto. Privilegio lavorare con loro, l`affidabilità è incredibile. Tutti continuano sempre a spingere, non si siedono sugli allori. Questa è la cosa più speciale da cui essere circondati, è fonte di ispirazione”. Dedicata agli uomini Mercedes la vittoria di Lewis Hamilton diventato il pilota più vincente della Formula1 con 92 successi in carriera. “Questa collaborazione – continua Hamilton – è qualcosa che non avevo mai vissuto prima. Oggi è stata gara difficile per via delle temperature. Avevano detto che avrebbe piovuto poco dopo il via. Io ero partito bene ma in Curva 7 ho avuto sovrasterzo. Ho alzato il piede, ho preferito non difendermi, lasciar passare Valtteri e cercare poi di reagire dopo. Sono riuscito a riprendermi dopo, per fortuna. Sport è molto fisico. Ho avuto un crampo al polpaccio e ho dovuto alzare il pedale in rettilineo perchè faceva male. Ma sono riuscito ad andare in fondo, bisogna stringere i denti. Potevo solo sognare questo traguardo. Quando ho scelto di aiutare questo team non potevo immaginare quello che sarebbe successo. Ogni giorno lavoriamo insieme spingendo tutti nella stessa direzione. C`è mio padre, la mia madre adottiva, Roscoe, è speciale per me. 92 vittorie? Ci vorrà tempo per assorbire quello che sono riuscito a fare. Continuerò a spingere. Questo è qualcosa per cui fatico a trovare le parole”.

Leggi anche:
Champions, Zenit-Juventus 0-1: colpo di Kulusevski

LECLERC

Nonostante il podio in Austria nel primo Gp stagionale, ed il podio di Silverstone, il quarto posto odierno al termine del Gran Premio del Portogallo rappresenta la miglior domenica stagionale per la Ferrari di Charles Leclerc. “È stata sicuramente la miglior Ferrari della stagione – ha dichiarato Leclerc ai microfoni di Sky Sport HD – all`inizio a causa della pioggia ho fatto tantissima fatica, ma siamo rimasti pazienti e la calma ha pagato. Quando la gomma è entrata in temperatura ho potuto spingere e recuperare tutte le posizioni perse. Ad un certo punto ho anche sperato di poter puntare al podio, ma il terreno perso a inizio gara si è rivelato decisivo, anche perché nel finale di gara Max Verstappen si è rivelato molto veloce”. La prestazione odierna è diametralmente opposta rispetto a quella di due settimane fa in Germania: “Avevamo fatto benissimo in qualifica ma fatto tanta fatica in gara e oggi aspettavamo delle risposte. Le abbiamo avute e sono positive. Sono molto contento e fiero del lavoro del team. Molto incoraggiante. Stiamo lavorando nella maniera giusta”, ha aggiunto un sollevato Leclerc.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti