Innalzamento mari entro 2050 peggiore del previsto

Innalzamento mari entro 2050 peggiore del previsto
30 ottobre 2019

Qualcosa come 150 milioni di persone vivono oggi in aree che nel 2050 si troveranno sotto il livello del mare. E, molte di queste aree, corrispondono a importanti città. E’ il risultato di una ricerca, pubblicata da Nature, che innalza di tre volte una precedente valutazione effettuata sullo stesso tema. La nuova stima prevede che quasi tutto il Vietnam meridionale rischia di scomparire sotto l’acqua, a partire da Ho Chi Minh City. E la stessa sorte rischia di avere buona parte della capitale tailandese Bangkok.

Lo studio è stato realizzato da Climate Central, un’organizzazione statunitense, che ha applicato nuovi modelli per rendere più precisa la previsione. Tra i luoghi che verrebbero sommersi in questa nuova proiezione, c’è il centro di Shanghai, un vero e proprio cuore economico dell’Asia. E anche Mumbai, una delle città più grandi del mondo, rischia di essere spazzata via. A rischio sono anche Alessandria d’Egitto e Bassora in Iraq. Al rischio che le città possano essere sommerse, vanno poi aggiunti gli effetti indiretti di un tale cambiamento della geografia: guerre, instabilità sociale.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Logitech pensa agli smartworker: il nuovo mouse funziona ovunque


Commenti