La Juve sbarca in A femminile e punta alla Champions

La Juve sbarca in A femminile e punta alla Champions
10 agosto 2017

Dal prossimo campionato, la Juventus, rilevando il titolo dal Cuneo, militerà nella Serie A femminile e sarà la prima volta che una squadra femminile, nella storia di questo club, parteciperà ad una competizione ufficiale. A presentare l’iniziativa oggi a Vinovo l’Head of Academy & Women Football, Stefano Braghin, e l’allenatrice della Prima squadra, la torinese Rita Guarino. “Questa sarà la nostra terza stagione di settore giovanile femminile – ha detto Braghin – siamo arrivati ad avere, con quest’anno, 108 bambine suddivise in otto diverse categorie, quindi un vero e proprio settore giovanile, cui mancava un “cappello” più visibile, uno sbocco naturale, dunque la prima squadra. Abbiamo voluto idealmente chiudere la filiera”. Per Rita Guarino “il primo obiettivo è quello di rendere questo gruppo una squadra, amalgamando bene le varie giocatrici. Non sarà semplice, visto che la rosa è appena stata appena allestita, ma è ciò a cui puntiamo. Ovviamente la squadra vuole fare bene, e puntare ai vertici alti della classifica: questo è ciò cui la Juventus mira, e che noi siamo motivate a raggiungere”. Lo stile? “Non ci ispiriamo a nessuno. Sono gli altri che si ispirano a noi”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Dopo McLaren anche Williams licienzia i dipendenti


Commenti