La prima volta delle iraniane allo stadio dopo 40 anni

Loading the player...
11 ottobre 2019

Migliaia di donne, nello stadio Azadi di Teheran, hanno esultato mentre la nazionale iraniana di calcio vinceva 14 a 0 contro la Cambogia, in una partita valida per i mondiali del 2022. Non succedeva da 40 anni, da quando nel 1981 alle iraniane è stato vietato l’ingresso negli stadi. “Abbiamo aspettato tanto tempo per vedere la nazionale giocare e ora siamo davvero contente”, dice una tifosa. “Per me è la prima volta nello stadio, sono felicissima”, dice un’altra ragazza.

Finora c’erano state solo un paio di eccezioni, ma dopo le pressioni della Fifa e la morte di una giovane tifosa, Sahar Khodayari, che si era data fuoco per protesta, l’Iran ha dato il via libera. L’ingresso sarà consentito comunque solo per le partite internazionali e in un’area delimitata dello stadio. La strada per le donne iraniane verso una vita senza condizioni è ancora lunga.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Governo trova l'accordo sulla manovra. Renzi la spunta, ma il Colle continua a essere preoccupato


Commenti