Lautaro fa volare l’Inter, +9 sul Milan. Roma brusco stop a Parma

Lautaro fa volare l’Inter, +9 sul Milan. Roma brusco stop a Parma
Lautaro Martinez
14 marzo 2021

L`Inter batte il Torino 2-1 con una magia nel finale di Lautaro ed ottiene l’ottavo successo consecutivo. Primo sussulto di marca nerazzurra con un colpo di testa di Lautaro a lato di poco. Ancora di testa l’insidia portata da de Vrij su angolo di Brozović al 16’. Grossa occasione granata al 29’, ma il colpo di testa di Lyanco su punizione di Verdi si stampa sul palo. Al 33’ è direttamente Verdi a prendere l’iniziativa, Handanovič copre il suo palo. Il gioco dell’Inter non è particolarmente brillante e il Toro si difende con ordine. Il resto della prima frazione scivola via senza altre emozioni. Un colpo di testa di Škriniar apre le ostilità nella ripresa.

Linetty per Baselli nel Toro al 49’. Al 51’ Gagliardini di testa sfiora il palo. Al 56’ Conte inserisce Eriksen per Gagliardini e Young per Perišić. Al 61’ la svolta: Izzo entra in ritardo su Lautaro in area granata, per Valeri è rigore che Lukaku (19° centro) trasforma mandando Sirigu da una parte e il pallone dall’altra (62’). L’Inter ha subito l’occasione di raddoppiare ma il portiere del Torino sfoggia grandi riflessi sulla stoccata di Hakimi. Al 67’ Nicola scuote i suoi con Zaza per Verdi e Ansaldi per Murru. Al 70’ una mischia su corner di Mandragora viene risolta da un tocco di Sanabria per il gol del pareggio granata, proteste nerazzurre per uno scontro tra Bremer e Barella. Sale l’intensità della gara. Al 77’ Lyanco respinge su Eriksen. All’81’ Conte gioca la carta Sanchez al posto di Brozović. E proprio il cileno all’85’ confeziona l’assist per l’incornata di Lautaro, che firma il suo 14° gol. Conte mette Darmian per Hakimi e Vecino per Lautaro (88’-89’). Per Nicola mossa della disperazione: Belotti per Sanabria e Gojak per Vojvoda (88’). Il risultato non cambia. L’Inter festeggia anche al “Grande Torino”.

Parma-Roma 2-0

La Roma perde 2-0 contro il Parma e subisce un inatteso stop nella corsa Champions. Al 4’ Pellegrini calcia alto disturbato da Hernani. Vantaggio dei padroni di casa al 9’ con un mancino di prima intenzione di Mihaila su assist di Man. Al 27’ direttamente su punizione Pellegrini chiama Sepe alla respinta coi pugni. La reazione della Roma non è però abbastanza efficace e i ducali non si fanno schiacciare nella loro metà campo. In avvio di ripresa Pau Lopez nega il gol a Man. Al 51’ El Shaarawy manda fuori di poco dopo palla rubata da Džeko. Ma arriva il raddoppio del Parma: al 53’ provoca rigore su Pellè dopo palla persa da Mancini, dal dischetto Hernani spiazza il portiere romanista (55’). Fonseca ne cambia tre. Kumbulla, Pedro e Bruno Peres, entrano Cristante, Carles Perez e il debuttante Reynolds (59’-60’). Al 61’ Zirkzee per Pellè nel Parma. Al 72’ è la volta di Grassi per Hernani tra i padroni di casa. Al 77’ gran volo di Sepe su tiro a girare di Perez. Fonseca inserisce Diawara e Borja Mayoral al posto di Villar e Pellegrini. All’82’ Tarozzi richiama Conti e Mihaila per inserire Laurini e Karamoh. La Roma ha finito la benzina e il Parma torna al successo.

Leggi anche:
Djokovic vince gli Australian open, 22esimo slam come Nadal

Risultati (ventisettesima giornata): Lazio-Crotone 3-2, Atalanta-Spezia 3-1, Sassuolo-Verona 3-2, Benevento-Fiorentina 1-4, Genoa-Udinese 1-1, Bologna-Sampdoria 3-1, Parma-Roma 2-0, Torino-Inter 1-2, ore 18 Cagliari-Juventus, 14/3 ore 20.45 Milan-Napoli

Classifica: Inter 65, Milan 56, Juventus, Atalanta 52, Roma 50, Napoli 47, Lazio 46, Sassuolo 39, Verona 38, Udinese 33 Sampdoria 32, Bologna 31, Fiorentina 29, Genoa 28, Spezia, Benevento 26, Cagliari 22, Torino 20, Parma 19, Crotone 15

Ventottesima giornata: 19/3 ore 20.45 Parma-Genoa, 20/3 ore 15 Crotone-Bologna, ore 18 Spezia-Cagliari, ore 20.45 Inter-Sassuolo, 21/3 ore 12.30 Verona-Atalanta, ore 15 Udinese-Lazio, Juventus-Benevento, Sampdoria-Torino, ore 18 Fiorentina-Milan, ore 20.45 Roma-Napoli

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti