Ecco le nuove regole del calcio, da giugno in vigore

Ecco le nuove regole del calcio, da giugno in vigore
5 marzo 2019

Nuove regole in arrivo per il calcio. L’Ifab, International Football Association Board ha stilato un decalogo che va dai cartellini gialli e rossi anche per gli allenatori a nuove regole per il rinvio da fondo campo alla composizione della barriera. Le disposizioni, approvate nei giorno scorsi, saranno effettive a partire dagli Europei Under 21 di giugno. Rimessa La prima novita’ riguarda il rinvio del portiere: il pallone non dovra’ piu’ necessariamente uscire dall’area. Il difensore potra’ ricevere il passaggio all’interno della zona di porta ma anche l’attaccante avversario a questo punto potra’ intervenire. Cartellini per gli allenatori Gli allenatori che protestano o violano il regolamento potranno essere ammoniti non solo allontanati come avviene adesso.

Con due ‘gialli’ arrivera’ la squalifica come per i giocatori. Con il ‘rosso’ dovrebbe esserci oltre all’espulsione anche un turno di squalifica. Barriera Gli avversari non potranno piu’ schierarsi ma dovranno tenersi una distanza di almeno un metro. Per il fallo di mano verra’ preso piu’ in considerazione l’apertura delle braccia. Piu’ sara’ ampia e maggiori saranno le probabilita’ che il fallo venga fischiato. Fallo di mano Oltre al tocco volontario sara’ sanzionata anche la ‘posizione innaturale’, anche se involontaria. In sostanza una ulteriore stretta sul braccio che deve essere ‘aderente al corpo’. Sara’ fallo quando il braccio e’ in linea o sopra le spalle o lontano dal corpo a prescindere dalla distanza di chi tira.

Leggi anche:
Pirlo: aspettiamo il centravanti, ma senza fretta. Difficile Suarez

Sostituzioni L’arbitro potra’ far uscire il calciatore che deve lasciare il campo da qualsiasi punto del terreno di gioco. Cartellini e ‘vantaggio’ Una squadra che subisce un fallo da ‘giallo’ o ‘rosso’ puo’ battere subito la punizione per avere il vantaggio sorpresa. L’arbitro mostrera’ il cartellino solo a fine azione. Rigore Il portiere avra’ la possibilita’ di avere un piede oltre la linea. Se i piedi oltre la linea saranno due il Var potra’ intervenire e far ribattere. Sempre per quanto riguarda il portiere, se in un passaggio dovesse ‘svirgolare’ la palla, potra’ riprenderla senza subire punizione.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti