L’Isola di Boracay nelle Filippine chiusa ai turisti per sei mesi

Loading the player...
5 aprile 2018

L’Isola di Boracay, paradiso nelle Filippine, sarà chiusa ai turisti per sei mesi. La decisione è stata presa dal presidente Rodrigo Duterte che ha accusato le attività dell’isola, tra hotel e ristoranti, di non curarsi dell’ambiente e scaricare le acque reflue in mare, trasformandolo in un “pozzo nero”. Meglio quindi, secondo lui, fermare tutto per alcuni mesi, a partire dal 26 aprile, per ripulirla. Ma la decisione di “chiudere” la rinomata località con le sue spiagge bianchissime e il mare cristallino spaventa tutto il settore. Sull’isola ogni anno arrivano circa due milioni di persone e centinaia di famiglie lavorano in imprese legate al turismo.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
I fan di Capossela divisi su collaborazione con Young Signorino


Commenti