Riportato in Italia dall’Aeronautica 12enne ferito in Costa Rica

Loading the player...
18 novembre 2019

Un volo umanitario dell’Aeronautica militare, operato con un Falcon 900 del 31esimo stormo di Roma-Ciampino, ha riportato in Italia un giovane di 12 anni che era stato punto al collo da un trigone, una pastinaca il cui aculeo è velenosissimo al punto da causare anche la morte, mentre faceva il bagno in Costa Rica. La missione è stata particolarmente complessa; per portarla a termine sono stati necessari, in tutto, 3 giorni e circa 30 ore di volo totali.

Autorizzato da Palazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Farnesina, il volo è stato necessario date le condizioni del giovane, apparse da subito gravissime, dopo un primo ricovero nell’ospedale pediatrico della capitale del Costa Rica, San José. Nella notte di lunedì 18 novembre 2019 il Falcon dell Aeronautica ha riportato il giovane in Italia, atterrando all’aeroporto “Marconi” di Bologna dove il 12enne, accompagnato a bordo dai familiari e da un medico rianimatore, è stato affidato alle cure mediche dell Ospedale Maggiore del capoluogo emiliano. Al momento il ragazzino è paralizzato dalla vita in giù ed è stato ricoverato presso il reparto di Chirurgia vertebrale d’urgenza.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
E' tornato Piatek, Bologna-Milan 2-3


Commenti