Abusi sessuali in Francia, Papa: “È momento della vergogna”

Abusi sessuali in Francia, Papa: “È momento della vergogna”
6 ottobre 2021

“Questo è il momento della vergogna” ha detto papa Francesco, commentando il rapporto choc sugli abusi sessuali avvenuti negli ultimi settant’anni nella Chiesa francese. “Desidero esprimere alle vittime la mia tristezza e il mio dolore per i traumi che hanno subito e anche la mia vergogna, la nostra vergogna, la mia vergogna per la troppo lunga incapacità della Chiesa di metterli al centro delle sue preoccupazioni assicurando loro la mia preghiera. E prego, preghiamo insieme tutti, a te Signore la gloria a noi la vergogna: questo è il momento della vergogna”.

Secondo l’indagine, commissionata da vescovi e superiori religiosi a una Commissione indipendente dalla Chiesa cattolica francese nel 2018, dopo alcuni scandali scoppiati in altri paesi, tra il 1950 e il 2002 almeno 216mila minori sono stati vittime di abusi e tra i 2.900 e 3.200 sacerdoti e religiosi sono stati coinvolti in crimini di pedofilia. Bergoglio ha incoraggiato vescovi e superiori religiosi a compiere tutti gli sforzi necessari affinché drammi simili non si ripetano e ha invitato i cattolici francesi ad assumere le loro responsabilità per garantire che la Chiesa sia una casa sicura per tutti.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
In Sardegna il primo caso di partenogenesi di squalo palombo


Commenti