Sicilia meta preferita dagli italiani

Sicilia meta preferita dagli italiani
3 aprile 2018

Gli italiani hanno scelto la Sicilia. É stata l’isola la meta preferita dai viaggiatori durante le vacanze di Pasqua (nel periodo compreso tra il 30 marzo e il 2 aprile), con Catania al primo posto e Palermo al terzo, secondo i dati del motore di ricerca di voli e hotel Jetcost, che analizza periodicamente le ricerche effettuate attraverso il suo sito web . Per Jetcost non meraviglia la scelta degli italiani che, soprattutto con i primi caldi e l’avvicinarsi della bella stagione, hanno optato per una destinazione piena di bellezze tra storia, tradizione e natura, e soprattutto con il mare. Ma il punto di partenza ideale è sempre Catania, ed è per questo che è stata la preferita per il lungo weekend di vacanza. Per quanto riguarda le scelte dei turisti europei, è stata la seconda meta preferita dai tedeschi, sesta per gli inglesi e gli olandesi e ottava per i britannici.

Leggi anche:
De Luca contro de Magistris: ordinanza Comune illegittima

Inoltre, Palermo, è stata la terza destinazione più ricercata dagli italiani, quinta dai francesi, sesta dai tedeschi, ottava dagli spagnoli, nona dai portoghesi, ed è stata tra le dieci città più ricercate da inglesi e olandesi. Al secondo posto della classifica si è posizionata Milano(tra l’altro meta preferita dei russi e seconda per spagnoli, portoghesi, inglesi e olandesi); quarta Roma, settima Napoli e nona Bologna. E nella top venti figurano anche Torino (11esima), davanti a Lamezia Terme, Cagliari, Bari (15esima), Brindisi (17esima), Venezia (18esima) e Olbia (20esima). Gli italiani che hanno invece scelto di andare all’estero, hanno optato per le grandi città e le capitali europee, come Londra (al quinto posto), Barcellona (al sesto), Amsterdam (ottavo), Parigi (al decimo), Lisbona (16esima) e Madrid (19esima).

Leggi anche:
Fase 2, dal 3 giugno frontiere aperte per cittadini Schengen e Gran Bretagna

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti