Una foto di Jennifer Aniston nuda all’asta contro il coronavirus

Una foto di Jennifer Aniston nuda all’asta contro il coronavirus
Jennifer Aniston
4 giugno 2020

Una foto di Jennifer Aniston nuda, scattata da Mark Selinger nel 1995 quando l’attrice era al culmine della popolarità come protagonista di “Friends”, sarà messa all’asta per affrontare l’emergenza coronavirus. In realtà, a prendere la decisione non è stata l’attrice ma il fotografo che ha deciso di metterla all’asta insieme ad altri 24 ritratti da lui realizzati in modo da raccogliere fondi per aiutare chi negli Stati Uniti non ha una copertura sanitaria per affrontare l’emergenza coronavirus. L`asta è stata organizzata nell`ambito di RADArt4Aid, progetto portato avanti da Red Carpet Advocacy e Christie`s. Ma l’attrice appoggia in pieno l’iniziativa e ha rilanciato sui suoi social i link per partecipare all’asta.

Foto di Jennifer Aniston nuda, scattata da Mark Selinger nel 1995

“Grazie al mio Mark per avermi permesso di essere parte di questa iniziativa” ha scritto Jennifer nel post su Instagram con cui ha reso pubblica la cosa. Nel post anche un video in cui si vede il lavoro sulla foto nello studio del fotografo, per un interessante salto indietro nel tempo. La foto la ritrae con le gambe incrociate, il ginocchio piegato a coprire il seno, lo sguardo che non ha nulla di malizioso e ammiccante. Lo scatto di Selinger non è una foto erotica ma piuttosto uno scatto che rimanda innocenza e purezza come nello stile dell’attrice e del personaggio che stesso che interpretava.

Leggi anche:
Anna Netrebko e Yusif Eyvazov, la coppia d'oro della lirica a Palermo
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti