Versione mini del Festival di Cannes, croisette a fine ottobre

Versione mini del Festival di Cannes, croisette a fine ottobre
30 settembre 2020

Il Festival di Cannes ha deciso di tornare sulla Croisette con un evento eccezionale che si terrà al Palais des Festivals et des Congres dal 27 al 29 ottobre. Un annuncio se si vuole a sorpresa visto l’alto numero dei contagi da Covid-19 in Francia. Verranno proiettate quattro anteprime, cortometraggi e i film della scuola di cinema. La kermesse aveva dovuto annullare il tradizionale appuntamento di maggio per l’emergenza Covid-19, destinando parte dei film selezionati ad altre kermesse cinematografiche.

I film proiettati saranno “Un triomphe” di Emmanuel Courcol (film d`apertura), “True Mothers” di Naomi Kawase, “Au commencement” di Déa Kulumbegashvili (che ha appena vinto la Concha de oro per il miglior film, nonché i premi per il miglior regista, attrice e sceneggiatura al 68esimo Festival internazionale del cinema di San Sebastian) e “Les Deux Alfred” di Bruno Podalydès (film di chiusura). Una giuria, la cui composizione sarà annunciata a breve, assegnerà la Palma d’oro ai cortometraggi e i premi Cinefondation.

“Siamo lieti di vedere il Festival ospitato dal municipio di Cannes a ottobre, così come eravamo tristi di non aver tenuto l`evento a maggio. Grazie a questa collaborazione, i film della Selezione Ufficiale verranno ora nuovamente proiettati sulla Croisette. Questo è il nostro modo di essere a Cannes, al fianco della sua popolazione e di tutti i professionisti con cui lavoriamo fianco a fianco ogni anno”, rimarca il presidente del Festival di Cannes Pierre Lescure. “La raccolta di quattro film dalla Selezione ufficiale, il concorso di cortometraggi, il concorso della scuola di cinema e le cene e gli incontri incarnano la felicità che sentiremo tutti di stare insieme a Cannes a ottobre. I film della Selezione ufficiale sono attualmente proiettati nei cinema in Francia, in Europa e nel mondo. È un grande segno vederli fare scalo a Cannes, prima di rivolgere la nostra attenzione alla stagione 2021”, aggiunge Thierry Fre’maux, delegato generale del Festival.

Leggi anche:
Covid-19, positivo il presidente polacco Andrzej Duda
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti