Boom per Montalbano ma l’episodio sui migranti fa discutere

Loading the player...
12 febbraio 2019

Ha compiuto 20 anni ma continua a riscuotere un grandissimo successo. Le nuove inchieste de “Il commissario Montalbano” su Rai1 hanno conquistato ben 11 milioni 108mila spettatori e il 44,9% di share. Un risultato incredibile, se paragonato agli ascolti della prima serata del Festival di Sanremo, 10.086.000 milioni e il 49,5% di share, giustificato però anche dalla maggior durata della kermesse. L’episodio “L’altro capo del filo” ha raggiunto un picco di ascolti con 12 milioni 164mila spettatori diventando uno dei tre episodi più visti tra tutti quelli andati in onda in 20 anni di Montalbano. Nel primo episodio, il commissario più amato e seguito della tv stavolta ha affrontato l’emergenza degli sbarchi di migranti. Tema attualissimo per il governo.

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha condiviso sui suoi profili social una sua foto davanti a una tv accesa sulla puntata in questione e ha scritto: “Io adoro #Montalbano”, con uno smile. Una provocazione secondo molti, visto l’argomento e la linea dura del vicepremier sugli sbarchi, secondo altri, invece, la provocazione sarebbe stata la messa in onda della fiction. Peccato che Camilleri abbia scritto “L’altro capo del filo” nel 2016 e da sempre sia legato a questi temi. Lo stesso Luca Zingaretti, presentando l’episodio, aveva detto: “Questo non poteva non essere, perché il nostro film si svolge in Sicilia e la Sicilia è il primo approdo per questi poveretti che fuggono da fame e da guerre e cercano un mondo migliore. Il tema è caldissimo da un punto di vista politico, ma io non voglio entrare nella politica”.

Leggi anche:
Tiziano Ferro: la cosa a cui penso di più è avere un figlio

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti