Bottas vola in prova, Vettel lo “tallona”

Bottas vola in prova, Vettel lo “tallona”
Valtteri Bottas
3 novembre 2019

Il Circo della F1 si trascina verso la fine della stagione, e Lewis Hamilton si avvicina al suo sesto titolo mondiale. La matematica ancora non lo conforta, ma per il fuoriclasse inglese delle quattro ruote e’ solo questione di tempo. Intanto pero’ incassa una delusione, perche’ a volte anche i fenomeni non si dimostrano tali: ad Austin, nelle prove ufficiali del Gp degli Usa, ha ottenuto solo il quinto tempo e dovra’ accontentarsi di partire dalla terza fila, posizione alla quale certo non e’ abituato. “Devo accettare cio’ che e’ successo – commenta il britannico – e guardare avanti. Che prospettive avro’ partendo dalla terza fila? Non ci sto pensando, devo ancora digerire quello che e’ successo qui”.

In pole partira’ il compagno di team di Hamilton, quel Valtteri Bottas che ha tirato fuori dal cilindro il meglio di se’ e girando in 1:32.029 ha stabilito il miglior tempo e interrotto la striscia di sei pole consecutive della Ferrari. A dire la verita’, la Rossa stava per fare il Settebello visto che Sebastian Vettel ha sfiorato la pole mancandola di appena 12 millesimi. Quarto tempo invece per Charles Leclerc, che commenta dicendo che “non posso certo essere soddisfatto”. In ogni caso, in queste prove c’e’ stato grande equilibrio, con i primi quattro racchiusi in un decimo.

Per il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, “in ogni pista ce la vogliamo giocare e qui volevamo allungare la serie delle pole, ma Bottas ha fatto un fantastico ultimo giro e la differenza e’ stata sottilissima. E’ stato bello per lo sport, e’ stata una qualifica molto tirata, e ora cercheremo d’invertire la tendenza in gara. Sara’ lunga, ma siamo pronti”. Dal risultato delle prove si capisce che quello degli Usa si annuncia un gran premio molto incerto: Mercedes, Ferrari e Red Bull dello scatenato Verstappen si equivalgono sul passo gara e saranno decisive, come capita quasi sempre, partenza e strategie. La F1 e’ questo, in attesa che Hamilton, delusione delle prove a parte, porti a casa il sesto titolo.

Leggi anche:
L'Inter affonda lo Shakhtar con un SuperDzeko
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti