Bucci commissario per Genova: “Mi atterrò al decreto”

Loading the player...
5 ottobre 2018

Ha voluto aspettare l’ufficialità il sindaco di Genova Marco Bucci per commentare la sua nomina a commissario straordinario per la ricostruzione del Ponte Morandi. Nonostante annunciata dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, confermata a voce da Assisi dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, Bucci per sicurezza ha voluto che gli fosse confermata personalmente. “Il presidente mi ha detto che ha firmato, e quindi la nomina arriverà prima o poi – fa sapere Bucci -. Al telefono ci siamo messi d’accordo sulle cose da fare per andare avanti, abbiamo lavorato su alcune variazioni da fare in positivo al decreto che ci consentono di andare avanti”.

Leggi anche:
Tormento e Tiromancino insieme, ecco il videoclip di "Per quel che ne so"

“Io mi atterro’ scrupolosamente a quel che il governo ha prescritto nel decreto – aggiunge il sindaco di Genova -. Il commissario dipende dal presidente del Consiglio. Faro’ come in un’azienda: dipendero’ dal mio capo che e’ il premier”. “Sono soddisfatto della nomina – aggiunge Bucci – perche’ mi sembra una buona mossa, nell’interesse dei genovesi. Non ho mai fatto guerre: discutere sulle cose porta avanti le azioni e fa arrivare le buone idee. State certi che continuero’ a discutere, ma lavoreremo tutti insieme”. Il neo commissario evidenzia anche che “non cambiamo nulla nel decreto, faremo delle variazioni, e’ diverso”. “Interverremo per le aziende escluse – prosegue – per le modalita’ di finanziamento, per i rimborsi agli sfollati per capire chi li fa. Stiamo trovando degli accordi che poi vi spiegheremo nei prossimi giorni”.

Leggi anche:
In 12 mila in Piazza Maggiore per sostenere Stefano Bonaccini

La nomina attesa da parecchie settimane è giunta dopo una serie di veti incrociati. Bucci eletto nel 2017 a capo di una cordata Lega-Forza Italia non entusiasmava i Cinque Stelle. Appena ieri il vicepremier Luigi Di Maio aveva ribadito di puntare su un altro genovese, Claudio Gemme di Fincantieri. Domanda “È cambiato il nome Gemme, c’è polemica? Per lei va bene?” “Per me è un nome che viene da Fincantieri, ha il know how, è di Genova e addirittura i genitori sono sfollati. Altri nomi? Quali”? Aveva detto il ministro. “Circola il nome di Bucci” gli aveva detto un cronista. “Non ho notizia che siano sul tavolo del presidente del Consiglio”, aveva detto Di Maio.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti