Campionato Nazionale Open, Gagli in vetta con Ortolani

Campionato Nazionale Open, Gagli in vetta con Ortolani
7 aprile 2017

Lorenzo Gagli (208 – 68 71 69, -5) ha raggiunto Michele Ortolani (208 – 72 62 74) in vetta al 78° Campionato Nazionale Open, la più longeva gara italiana, nata nel 1935, che termina con la disputa del quarto giro sul percorso dell’Adriatic GC Cervia (par 71). La coppia ha un vantaggio di due colpi su un quartetto composto da Enrico Di Nitto, Alessandro Grammatica, Jacopo Vecchi Fossa e dall’amateur Luca Cianchetti (210, -3), ma saranno in corsa per il titolo anche Filippo Bergamaschi, campione uscente, Andrea Rota, Aron Zemmer e Niccolò Quintarelli, settimi con 211 (-2).

Ha qualche chance Francesco Laporta, 11° con 212 (-1), leader dopo il primo turno, mentre appaiono fuori gioco Alessandro Tadini e Andrea Perrino, 12.i con 213 (par), Emanuele Canonica e Matteo Delpodio, 16.i con 214 (+1), e Marco Crespi, 22° con 217 (+4). Tra i dilettanti si stanno ben comportando, oltre a Cianchetti, anche Riccardo Bregoli (12°), Philip Geerts (16°), autore di una “buca in uno” nel secondo giro, e Giacomo Fortini, 19° con 215 (+2). Sono rimasti in gara 59 concorrenti, tra i quali 12 dilettanti. I professionisti si contenteranno il montepremi di 50.000 euro, dei quali 7,250 euro andranno al vincitore. Ingresso libero per il pubblico. Lorenzo Gagli (foto) ha girato in 69 (-2) colpi ed è rimasto soddisfatto non solo per la leadership: “Sono molto contento dell’esito, perché le condizioni di gioco erano difficili, con il vento che ha complicato parecchio le cose. Quando in tali situazioni realizzi uno score sotto par va sempre bene. Peccato per il bogey sull’ultima buca, che era evitabile, ma capita. No, non ho guardato il leaderboard, ma ho pensato esclusivamente a quello che stavo facendo. Ho tirato le somme solo in club house”. In totale cinque birdie e tre bogey.

Leggi anche:
L'Inter ancor sola al comando, Lazio rientra in orbita scudetto
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti