Colto da malore, muore ex assessore Centorrino

19 agosto 2014

Lutto nel mondo dell’economia. È morto all’età di 72 anni Mario Centorrino, ex assessore regionale alla Formazione nel Governo Lombardo e docente di Economia all’Università di Messina. Colto da un improvviso malore mentre si trovava in vacanza in provincia di Bolzano con la famiglia, Centorrino è stato immediatamente trasportato in ospedale. Dopo essere stato dimesso volontariamente, una volta tornato in albergo, nella tarda serata si è sentito male ed è morto.

“Esprimo la mia partecipazione al dolore dei familiari di Mario Centorrino e il mio cordoglio per la scomparsa di uno studioso, un economista attento e sensibile allo sviluppo della Sicilia”. Lo ha detto il sindaco di Palermo e presidente di AnciSicilia, Leoluca Orlando, dopo avere appreso della morte dell’economista Mario Centorrino.

“La scomparsa del professore Mario Centorrino, uomo di cultura, economista sereno e obiettivo, mi addolora profondamente. Pur avendo egli preso parte alla vita politica, schierandosi in un’area lontanissima dalla mia, la sua assenza costituira’ un vuoto per me e per quanti sanno apprezzare l’ onestà di pensiero, senza distinzioni”. Lo afferma l’esponente dell’opposizione di centrodestra all’Ars e presidente della commissione Antimafia Nello Musumeci. “La Sicilia perde con Centorrino un vigoroso esempio di cultura e un raro galantuomo”.

“Apprendo con profondo cordoglio la notizia della scomparsa del professore Mario Centorrino, persona perbene, colta dal piglio garbato”. Cosi’ Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana, alla notizia della scomparsa del professore Mario Centorrino. “Con l’onesta’ che lo contraddistingueva, quando fu chiamato a ricoprire l’incarico di Assessore alla Formazione professionale, sentiva forte il peso e la responsabilita’ del ruolo – aggiunge Falcone – e cerco’ di mettere ordine ad una complicatissima materia, sino al punto di volerne programmare una strategia, almeno triennale, col famoso Avviso 20”. “Ultimamente – conclude Falcone – i suoi blitz su LiveSicilia erano diventati gustose lezioni di vita”.

Leggi anche:
Gara Consip per mascherine, arrestato imprenditore

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti