Consultazioni, Leu: sì a governo di svolta, serve discontinuità

28 agosto 2019

Il capogruppo di Leu alla Camera Federico Fornaro al termine dell’incontro della delegazione di Leu al Quirinale per il secondo giro di consultazioni ha ribadito il sì di Leu alla formazione di un nuovo esecutivo ma solo se sarà un “governo di svolta nelle politiche economiche e sociali” elencando le priorità da seguire: “lotta a precarietà e disuguaglianza sociale, lotta senza quartiere all’evasione fiscale e alle mafie, una svola nelle politiche sull’immigrazione”. “Non abbiamo posto veti sui nomi chiediamo però con nettezza e chairezza discontinuità nell’impianto programmatico del nuovo governo”, ha detto Fornaro ricevuto da Mattarella insieme con Rossella Moroni.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Conte cerca intesa nel governo su Nadef, nuovo vertice a Palazzo Chigi


Commenti