Coronavirus, Pfizer ridurrà temporaneamente forniture europee

Coronavirus, Pfizer ridurrà temporaneamente forniture europee
15 gennaio 2021

La Pfizer ridurrà temporaneamente le proprie forniture del vaccino antiCovid in Europa per poter aumentare le proprie capacità produttive dagli attuali 1,3 miliardi a due miliardi di dosi: lo ha reso noto la stessa casa farmaceutica statunitense. “Questa riduzione temporanea riguarderà tutti i Paesi europei, ma non è chiaro quanto ci vorrà prima che la Pfizer raggiunga di nuovo la massima capacità produttiva”, ha reso noto il Ministero della Salute norvegese.

La Pfizer ha spiegato di dover apportare delle modifiche al processo di fabbricazione e agli stabilimenti che necessitano dell’autorizzazione degli enti di regolamentazione e che ciò limiterà le consegne nel periodo compreso tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio. In precedenza fonti dell’Unione Europea avevano confermato che alcuni Paesi membri stavano ricevendo delle forniture di vaccino inferiori a quelle previste.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
In Italia si fa prima a fare un figlio che a prendere la patente


Commenti