Coronavirus, salgono i contagi per il terzo giono di fila. Stabili i decessi

Coronavirus, salgono i contagi per il terzo giono di fila. Stabili i decessi
10 luglio 2020

Sale per il terzo giorno di fila la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 276, contro i 229 di ieri e i 193 di mercoledì. Metà dei casi odierni sono in Lombardia, che cresce da 119 a 135 nuovi positivi. Il totale delle persone colpite da Covid-19 in Italia sale così a 242.639. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Stabile il numero dei decessi, 12 oggi come ieri (mercoledì erano 15), per un totale di 34.938. Si sono registrati decessi oggi in sole 5 regioni: Lombardia (6), Piemonte (2), Veneto (2), Toscana (1) e Lazio (1). Sono 295 i guariti nelle 24 ore (ieri 338), 194.273 in tutto. Per effetto di questi dati cala di poco il numero dei malati attuali, 31 meno di ieri, per un totale di 13.428. Prosegue il calo dei ricoveri: 27 posti in meno in regime ordinario (844 totali) e 4 in meno in terapia intensiva (65 in tutto). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.519. Infine, tamponi in calo: 47.953 oggi contro i 52.552 di ieri.

Sempre meno affollate le terapie intensive. Scendono a 65 i pazienti affetti da Covid in terapia intensiva, 4 in meno di ieri. Sono 27 in Lombardia. In 13 regioni non ci sono malati in rianimazione. I ricoverati con sintomi sono 844 (-27), 12.519 le persone in isolamento domiciliare (dato invariato). Gli attualmente positivi sono 13.428, in calo di 31 unità. I guariti sono invece 194.273, 295 in più di ieri. I tamponi nelle ultime 24 ore sono stati 47.953, circa 5 mila meno di ieri. I casi testati sono 3.520.377.

Leggi anche:
Coronavirus, impennata dei contagiati ma calano le vittime. L'indice Rt ha superato quota 1 in undici regioni

DATI PER REGIONE

Il dato suddiviso per Regione è quello dei nuovi casi totali. La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore così come comunicato dal Ministero della Salute e Protezione Civile. Oggi sono 15 su 21 le Regioni con crescita di contagi zero o prossima a zero. Da Sottolineare che oltre alla Lombardia che va sempre male, viene registrato un nuovo BOOM in Emilia Romagna, ma anche in Piemonte, in Lazio, Veneto e Liguria dove scoppiano nuovi focolai. Laddove non è indicata la percentuale di aumento, il dato è inferiore allo 0,1%.

Lombardia 94.905 (+135, +0,1%; ieri +119)
Emilia-Romagna 28.822 (+53, +0,2%; ieri +29 con un ricalcolo)
Veneto 19.369 (+11, +0,1%; ieri +10)
Piemonte 31.485 (+10; ieri +16)
Marche 6.799 (+1; ieri +4)
Liguria 10.025 (+15, +0,2%; ieri +4)
Campania 4.762 (+7, +0,2%; ieri +5)
Toscana 10.316 (+2; ieri +1)
Sicilia 3.098 (nessun nuovo caso; ieri +1)
Lazio 8.275 (+23, +0,3%; ieri +28)
Friuli-Venezia Giulia 3.333 (+1; ieri +1)
Abruzzo 3.321 (+3, +0,1%; ieri +8)
Puglia 4.540 (+4, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Umbria 1.448 (+1, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Bolzano 2.658 (+5, +0,2%; ieri +3)
Calabria 1.186 (+1, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Sardegna 1.372 (+1, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Valle d’Aosta 1.196(nessun nuovo caso per il settimo giorno di fila)
Trento 4.879 (+3, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Molise 445 (nessun nuovo caso per il quattordicesimo giorno di fila)
Basilicata 405 (nessun nuovo caso per il secondo giorno di fila)

Leggi anche:
Se il gatto è aggressivo forse la colpa è del proprietario
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti