Gp Gran Bretagna: vince Hamilton, Terzo Leclerc. “Vittoria con il cuore in gola”

Gp Gran Bretagna: vince Hamilton, Terzo Leclerc. “Vittoria con il cuore in gola”
2 agosto 2020

Dopo Stiria e Ungheria terzo Gp di fila vinto da Lewis Hamilton. Il pilota britannico ha vinto in una maniera incredibie il Gran Premio di Gran Bretagna dispustato sul circuito di Silverstone precedendo Max Verstappen e Charles Leclerc che conquista il secondo podio stagionale. Clamoroso quanto accaduto a Silverstone dove nel finale di gara la Mercedes buca due gomme su entrambe le macchine dopo aver dominato il GP.

Hamilton, a fatica, e su tre ruote utili, conserva la prima posizione nelle ultime curve davanti a Verstappen (secondo) che in maniera beffarda torna ai box per una nuova sosta mentre Bottas chiude la gara in dodicesima posizione. Ringrazia la Ferrari che con Leclerc sale sul terzo gradino del podio, dietro di lui Ricciardo, Norris, Ocon, Gasly, Albon, Stroll e Vettel, che con grande difficoltà si piazza in decima posizione. Da annotare due safety car in pista: al 1° giro per un contatto Albon-Magnussen con il danese contro le barriere e al 13° giro a causa dell’incidente di Kvyat. Non classificato Hulkenberg: per il tedesco, chiamato a sostituire Perez positivo al Covid-19, un problema alla powerunit della sua Racing Point non gli ha permesso di partecipare alla gara.

HAMILTON

Finale inatteso quello del GP di Gran Bretagna dove Lewis Hamilton ha vinto con una gomma forata al traguardo. Settimo successo nel GP di casa, terzo di fila diopo Stiria ed Ungheria in questa stagione: “Mi son trovato con il cuore in gola, non ero sicuro di arrivare al traguardo – ha detto Hamilton al traguardo – Ho cercato di mantenere la velocità senza perdere pezzi, non so come ho fatto, ma devo ringraziare il team che hanno fatto un lavoro eccezionale. Fino all’ultimo giro era stata una gara tutta a vele spiegate, senza problemi. Valtteri ha spinto al massimo, io ho gestito un po’ la gomma e quando ho saputo che aveva avuto un problema alla gomma ho guardato la mia ma non pensavo sarebbe successo nulla. Ho alzato il pedale, ma in rettilineo la gomma è scoppiata e si è piegata verso un lato” ha spiegato Hamilton. Poteva sfruttare la foratura Max Verstappen, che ha però chiuso secondo dietro la W11 del sei volte campione del Mondo: “Le gomme ad un certo punto non erano in grandi condizioni e mi sono consultato col team e mi hanno detto di rientrare per provare a fare il giro veloce. Poi anche Lewis ha forato. E’ stato un mix di fortuna e sfortuna ma sono soddisfatto del secondo posto”.

Leggi anche:
Torino-Atalanta 2-4, al Toro non basta la doppietta di Belotti
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti