Gp Turchia, Verstappen guida le seconde libere su Leclerc

Gp Turchia, Verstappen guida le seconde libere su Leclerc
Max Verstappen
13 novembre 2020

Max Verstappen è il più veloce di tutti anche nel secondo turno si prove libere del Gp di Turchia in programma domenica sul tracciato di Istanbul. Il pilota della Red Bull ha chiuso con 401 millesimi di vantaggio su Charles Leclerc che si mette alle spalle entrambe le Mercedes: Valtteri Bottas è terzo (+0.575), Lewis Hamilton quarto (+0.850). Red Bull quarta con Alexander Albon, seguito dalle Alpha Tauri di Daniil Kvyat e Pierre Gasly. Passo indietro dll’altro ferrarista Sebastian Vettel che chiude ottavo ad un secondo e sette decimi da Verstappen.

PRIMO TURNO

Prima sessione senza risultati utili quella del Gp di Turchia in programma domani a Istanbul. Gli organizzatori in mattinata hanno lavato il circuito e l`acqua è così rimasta a lungo su un asfalto da poco rinnovato e particolarmente sporco, visto che su quel tracciato normalmente non si corre praticamente mai. Il tutto sommato a una temperatura di circa 15° che ha impedito di ottimizzare l`utilizzo delle gomme. Pista impraticabile e tempi lontanissimi da quelli attesi. Per dire. Miglior crono di Max Verstappen in 1`35″077 che non fa nessun testo, visto che su questa pista prima dello stop durato nove anni si girava in 1’24”. Secondo tempo di Alex Albon, a 0.241 dal compagno. Terzo Leclerc, a 0.431, con Pierre Gasly a 0.466 e Sebastian Vettel quinto a 0.543. Nono Vallteri Bottas a 2″552, quindicesimo Lewis Hamilton che a un quarto d`ora dalla fine è uscito restando a 5″148 di distacco.

VERSTAPPEN “Per noi è stata una giornata positiva. La macchina ha funzionato bene e sono contento”. Così Max Verstappen, pilota della Red Bull autore del miglior tempo sia nella prima che nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia, ai microfoni di Sky Sport. L`olandese, però, è stato particolarmente critico nei confronti dell`asfalto della pista di Istanbul, giudicato troppo scivoloso: “C`è ancora poca aderenza ed è un peccato perché sembra di guidare sul ghiaccio. E` lo stesso per tutti e bisognerà adattarsi, spero non piova perché dovremmo mettere le gomme chiodate. Bisogna capire come mai questo asfalto fosse così scivoloso” ha concluso Verstappen.

Leggi anche:
Mancini: "Tanti cambi e il prodotto non cambia"

HAMILTON “Per qualche motivo questo asfalto è molto liscio. Quando ci sono queste riasfaltature viene fuori l’olio e quando ci giri è uno schifo”. Cosi’ Lewis Hamilton, pilota della Mercedes, ai microfoni di Sky Sport parlando dell’asfalto della pista di Istanbul sulla quale potrebbe laurearsi campione del mondo per la settima volta in carriera. “E’ come se ci fossero chiazze di bagnato in giro per la pista e accelerando si scivola molto. Siamo fuori dalla temperatura adatta per queste gomme e bastano pochi gradi in meno per non farle funzionare”, ha sottolineato il campione britannico.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti