Harry e Meghan chiuderanno uffici a Buckingham Palace 1 aprile

Harry e Meghan chiuderanno uffici a Buckingham Palace 1 aprile
19 febbraio 2020

La “Megxit” sta per concludersi: il duca e la duchessa di Sussex non avranno più un ufficio a Buckingham Palace da aprile, ha rivelato oggi il Daily Mail. Il principe Harry e Meghan Markle saranno rappresentati dalo team della loro fondazione nel Regno Unito in seguito alla loro decisione di dimettersi da membri senior della famiglia reale. Harry manterrà i ranghi del Maggiore, Tenente Colonnello e di Capo Squadrone, ma le sue posizioni militari onorarie non verranno utilizzate durante un periodo di prova di 12 mesi.

I Sussex dovrebbero essere regolarmente in Gran Bretagna nei prossimi mesi con Harry atteso ad un evento di Invictus Games con la pop star Bon Jovi il 28 febbraio. Harry e Meghan parteciperanno quindi ai premi del fondo Endeavour il 5 marzo, e Harry sarà a Silverstone con il pilota Lewis Hamilton il 6 marzo. Saranno quindi entrambi al Mountbatten Festival of Music il 7 marzo e Meghan celebrerà la Giornata internazionale della donna l’8 marzo. La coppia si unirà quindi alla regina e alla famiglia reale per il servizio del Commonwealth presso l’Abbazia di Westminster il 9 marzo.

Un portavoce dei duchi ha dichiarato che la coppia annuncerà i dettagli della loro nuova organizzazione non-profit nel corso dell’anno. Il principe e l’ex attrice continueranno a lavorare con i loro patrocini mentre mettono insieme un’agenda di impegni nel Regno Unito e nel Commonwealth durante tutto l’anno. Sempre oggi il Daily Mail ha rivelato che i Sussex devono rinunciare alla parola “Royal” nel loro brand dopo aver deciso di dimettersi. Dopo lunghi e complessi colloqui, si ritiene che la regina e gli alti funzionari abbiano concordato che non è più sostenibile che la coppia mantenga la parola “reale” nel loro “marchio”. Harry e Meghan hanno speso decine di migliaia di sterline in un nuovo sito web Sussex Royal. Hanno anche cercato di registrarlo come marchio globale per una vasta gamma di articoli di abbigliamento, di cartoleria, libri e materiale didattico.

Leggi anche:
Coronavirus, 60% pazienti gravi guariscono con casco C-pap
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti