Il Papa “in buone condizioni, vigile e in respiro spontaneo”

5 luglio 2021

Papa Francesco resterà ricoverato al Policlinico Gemelli per “7 giorni salvo complicazioni”. Lo rende noto il portavoce vaticano Matteo Bruni. “Si prevede una degenza di circa 7 giorni salvo complicazioni”, afferma Bruni nel quotidiano bollettino di aggiornamento sulle condizioni del Pontefice dopo l’operazione di ieri al colon, aggiungendo che “Sua Santità Papa Francesco è in buone condizioni generali, vigile e in respiro spontaneo”. Francesco è stato sottoposto nella serata di ieri al Policlinico Gemelli ad una “operazione chirurgica programmata per stenosi diverticolare del sigma”, aveva reso noto ieri il Vaticano proprio quando in serata si era concluso l’intervento chirurgico al quale è stato sottoposto Papa Francesco.

Il Santo Padre era stato ricoverato nel pomeriggio di ieri al Policlinico A. Gemelli. “Il Santo Padre – spiega Bruni – ha reagito bene all`intervento condotto in anestesia generale ed eseguito dal Professor Sergio Alfieri, con l`assistenza del Professor Luigi Sofo, del dottor Antonio Tortorelli e della dottoressa Roberta Menghi”. “L`anestesia è stata condotta dal Professor Massimo Antonelli, dalla Professore Liliana Sollazzi e dai dottori Roberto De Cicco e Maurizio Soave. Erano altresì presenti in sala operatoria il Professor Giovanni Battista Doglietto ed il Professor Roberto Bernabei”. Il Pontefice aveva lasciato Casa Santa Marta nel primo pomeriggio di ieri, domenica.

Leggi anche:
Premio Felix, si celebra il cinema russo a Palazzo Reale
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti