In arrivo 182 mln per le 18 Zfu. Come presentare istanza

26 febbraio 2014

In arrivo boccata d’ossigeno per interventi in favore delle micro e piccole imprese localizzate nelle diciotto Zone franche urbane della Regione siciliana. Il 23 gennaio scorso, con decreto del ministero dello Sviluppo economico, e’ stato adottato il bando per l’attuazione dello strumento di sviluppo oggi presentato dal presidente della Regione Rosario Crocetta e dall’assessore alle Attivita’ produttive Linda Vancheri. Per l’intervento, spiega l’esecutivo regionale, sono disponibili circa 182 milioni di euro. Prevista la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese di micro e piccola dimensione localizzate nelle Zfu di Aci Catena, Acireale, Bagheria, Barcellona Pozzo di Gotto, Castelvetrano, Catania, Enna, Erice, Gela, Giarre, Lampedusa e Linosa, Messina, Palermo (Brancaccio), Palermo (porto), Sciacca, Termini Imerese (inclusa area industriale), Trapani, Vittoria. Un’opportunita’ che consentira’ di affiancare alle risorse disponibili, altre risorse che privati ed enti vorranno investire nelle zone individuate, con positive ricadute in termini economico-sociali ed occupazionali. Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate dal 5 marzo 2014 e fino al 23 maggio 2014, Sicilia, tramite procedura telematica.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Bonus Covid, Tridico: "Duemila politici coinvolti". Nell'occhio dell'antifrode anche 40mila lavoratori


Commenti