La Lazio affonda il Milan 3-0 e si rilancia per la Champions

La Lazio affonda il Milan 3-0 e si rilancia per la Champions
27 aprile 2021

La Lazio batte 3-0 il Milan nell’ultimo posticipo della 33esima giornata di Serie A e infiamma la corsa Champions League. Formazione tipo per Simone Inzaghi con Correa e Immobile in attacco e Luis Alberto a sostegno. Pioli manda in campo dal 1′ Mandzukic con Calhanoglu, Saelemaekers e Rebic a sostegno. Lazio col 3-5-2: Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. Milan col 4-2-3-1: G.Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Mandzukic. Avvio con i fuochi d’artificio. Pronti-via e Reina salva su Calhanoglu dopo pochi secondi. Sul calcio d’angolo palla tra le braccia del portiere che serve rapidamente Luis Alberto, da un rimpallo esce fuori Correa che chiede l’uno-due a Immobile, entra in area, salta Donnarumma e deposita nella porta sguarnita, 1-0 (2’).

Ancora biancocelesti pericolosi al 5’ con lo scatenato Correa, ma Donnarumma si distende ed evita il raddoppio. Il Milan col passare dei minuti riesce a prendere le misure ai capitolini. Doppia chance rossonera con Mandzukic (21’) e Tomori (22’), mentre dall’altra parte c’è il solito Correa che però non trova lo specchio (25’). Il Diavolo prima ci prova con Rebic dal limite (29’), poi sfiora il pari con Calhanoglu che, dopo un bell’assist di Saelemaekers, non controlla bene e calcia senza troppa forza, para Reina (31’). Saelemaekers, ispirato, ci prova, ma debolmente (35’). Si fa vedere anche Theo Hernandez con una delle sue azioni travolgenti, ma il suo forte destro è alto (40’). Al 43’ la Lazio raddoppia con Lazzari in contropiede, ma il Var annulla per fuorigioco. Nel recupero buona azione Milan tutta al volo, ma sulla conclusione di Mandzukic, Reina non si fa sorprendere (46’).

Leggi anche:
La Serie A 2021-2022 via il il 22 agosto, ultima il 22 maggio

Nella ripresa arriva il raddoppio dei biancocelesti al 51’: dopo un contatto Calhanoglu-Lucas Leiva, la palla finisce a Luis Alberto che trova in profondità Correa, l’attaccante argentino entra in area, salta Tomori e con un gran destro fulmina Donnarumma per la doppietta, è il 2-0 che l’arbitro Orsato conferma anche dopo aver rivisto al Var l’episodio di inizio azione. I rossoneri provano a rientrare in partita, ma senza troppa lucidità. Ci prova Calabria, a lato (64’). Ancora Chalanoglu con un tiro al volo su cross di Rebic, palla deviata in angolo (73’). Sul corner colpo di testa di Tomori, Reina c’è (73’). Lazio vicinissima al tris, sempre di rimessa, ma il pallonetto di Immobile, su assist di Luis Alberto, supera Donnarumma ma finisce sul palo (80’). Un sinistro dal limite di Tonali esce di un soffio (84’). Poi c’è il tempo per il tris di Immobile che riceve palla da Lazzari e fulmina ancora Donnarumma con un potente diagonale, è il 18° gol dell’attaccante che vale il definitivo 3-0 (87’).

Trentatreesima giornata: Genoa-Spezia 2-0, Parma-Crotone 3-4, Sassuolo-Sampdoria 1-0; Benevento-Udinese 2-4, Fiorentina-Juventus 1-1, Inter-Verona 1-0, Cagliari-Roma 3-2, Atalanta-Bologna 5-0, Torino-Napoli 0-2, Lazio-Milan 3-0

Classifica: Inter 79, Atalanta 68, Milan, Juventus, Napoli 66, Lazio 61, Roma 55, Sassuolo 52, Sampdoria 42, Verona 41, Udinese 39, Bologna 38, Genoa 36, Fiorentina 34, Spezia 33, Torino, Benevento, Cagliari 31, Parma 20, Crotone 18

Leggi anche:
La Serie A 2021-2022 via il il 22 agosto, ultima il 22 maggio

Trentaquattresima giornata: 1/5 ore 15 Verona-Spezia, ore 18 Crotone-Inter, ore 20.45 Milan-Benevento; 2/5 ore 12.30 Lazio-Genoa, ore 15 Bologna-Fiorentina, Napoli-Cagliari, Sassuolo- Atalanta, ore 18 Udinese-Juventus, ore 20.45 Sampdoria-Roma, 3/5 ore 20.45 Torino-Parma

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti