L’affondo di De Laurentiis: “Sarri stile Juve? Sempre in tuta e bestemmia”

L’affondo di De Laurentiis: “Sarri stile Juve? Sempre in tuta e bestemmia”
Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis
21 giugno 2019

“La differenza tra Sarri e Ancelotti? Il primo, neo allenatore Juve, e’ un uomo da stadio, da curva, uno che piace ai tifosi; Ancelotti e’ invece un’aziendalista. Sara’ ancora piu’ bello vedere quando Ancelotti battera’ la Juve sul campo”. Nel giorno della presentazione di Maurizio Sarri come nuovo allenatore della Juventus e’ il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a lanciargli il guanto di sfida per la partita da oggi ancora piu’ attesa della prossima stagione: Napoli-Juve. De Laurentiis sceglie il set del film di Carlo Verdone in Puglia per entrare a gamba tesa nel giorno di Sarri a Torino, della conferenza stampa che produce una valanga di reazioni di rabbia da parte dei tifosi del Napoli, che si sentono traditi.

Una sensazione che De Laurentiis coglie e cavalca, definendo Sarri uno che “sta sempre in tuta -dice – urla e bestemmia, vorrei proprio capire come si adeguera’ allo stile della sua nuova squadra. Ma sara’ ancora piu’ bello vedere quando Ancelotti battera’ la Juve sul campo. Che diranno allora i tifosi del Napoli che considerano Sarri solo un grande traditore?”. E nel giorno della delusione per chi aveva creduto al mito del “comandante”, dell’allenatore che voleva guidare il Napoli “fino al palazzo”, il Napoli lancia nel primo pomeriggio un video ironico e dal sapore chiaramente iettatorio nei confronti del tecnico, noto per la sua scaramanzia, espressa a volte anche in conferenza stampa, quando non lesinava gesti apotropaici di fronte a domande che considerava di malaugurio. Il club ha postato infatti un video sui propri social network ufficiali introdotto da un “Bentornato in Italia Mr. Sarri”.

Il video comincia con un primo piano di un teschio e un corno e prosegue con le parole dei tifosi in strada che fanno gli “auguri” al tecnico per la nuova avventura bianconera. Uno di loro con un grosso corno rosso in mano dice ridendo beffardo “lo vincera’ il campionato, come no”, un altro afferma “le auguro di battere il record del Napoli di 91 punti, arrivando secondo pero'”, un terzo gli augura “di vincere un’altra Europa League”. Nel video anche Giuseppe Ferrigno, noto artigiano dei presepi di San Gregorio Armano che con in mano una piccola scultura di una mano che fa le corna afferma “ti auguro un buon campionato. Porta sfortuna? Ormai l’ho detto mister, non si puo’ tornare indietro”. “So che e’ scaramantico quale numero preferisce?”, afferma nel video una donna che mostra due cartelli, uno con il numero 17 e uno con il 13 in una scena girata proprio davanti all’ingresso di una notissima agenzia di pompe funebri a Napoli. Il video termina con una carrellata su corni e altri oggetti scaramantici tra i vicoli di Napoli e scuote il web: in un paio d’ore super le 1700 condivisioni e le 115.000 visualizzazioni. La sfida, sul filo della scaramanzia, e’ lanciata.

Leggi anche:
Milano-Sanremo, al via Nibali e Alaphilippe
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti