Mancini: “Con l’Olanda sarà spettacolare, puntiamo alla vittoria”

Mancini: “Con l’Olanda sarà spettacolare, puntiamo alla vittoria”
Il c.t. azzurro Roberto Mancini tra Immobile e D'Ambrosio.
6 settembre 2020

Reduce dal pareggio ottenuto venerdì sera all`esordio nella Nations League contro la Bosnia Erzegovina, che ha interrotto la striscia di undici vittorie consecutive, la Nazionale di Roberto Mancini scenderà di nuovo in campo domani sera alla “Johan Cruijff ArenA” di Amsterdam contro i Paesi Bassi (diretta Rai1, ore 20.45). Il ct preannuncia un turn over. Donnarumma, Chiellini, Immobile e Jorginho sono le uniche certezze. “Tra stasera e domani – spiega nella conferenza stampa della vigilia – dovremo verificare le condizioni di tutti, ma è probabile che dovremo cambiare molti giocatori. C`è qualcuno che ha fatto solo due allenamenti ed è venuto in ritiro senza neppure giocare una partita. Anche nel rispetto di tutti i giocatori, non vogliamo che abbiano degli infortuni. Non è pensabile, per esempio, che uno come Sensi giochi due partite in quattro giorni.

Chiellini giocherà, così come Donnarumma, Jorginho e Immobile”. E non nasconde, il ct, le sue aspettative: “Spero che la squadra giochi bene, in modo propositivo come con la Bosnia, anche se certe cose non ci sono riuscite. Dobbiamo cercare la vittoria. Se avessimo giocato a ottobre, sarebbe stato meglio, dispiace anche per l’assenza di pubblico. Penso che sarà una partita più spettacolare rispetto a quella di venerdì sera, perché ci troveremo di fronte una squadra che attacca di più”. I giovani sono diventati parte integrante di questa Italia, Mancini lo conferma: “Ho visto Zaniolo e Kean molto cresciuti rispetto al passato. Credo che continuerà a esserecosì, sono sulla buona strada, questo mi rende felice e rendefelice i loro club. I giovani sono parte integrante della squadra, da un anno e mezzo ormai. Locatelli? Lo abbiamo tenuto con noi perché pensiamo di utilizzarlo anche a partita in corso. Ha fatto bene nell’ultimo campionato, anche lui è cresciuto molto”.

Quella di domani sera sarà anche una sfida tra grandi difensori. Ne è convinto Leonardo Bonucci: “Siamo fortunati, domani vedremo due dei migliori difensori al mondo come Chiellini e Van Dijk, due tra i primi cinque in assoluto, che interpretano il ruolo in modo eccellente. Van Dijk ha dimostrato in Premier e in Nazionale di meritare il Pallone d’Oro, ma Giorgio è uno dei più forti da ben 15 anni. Loro hanno un modo diverso di difendere rispetto a noi, più fisico, mentre noi più tattico”. E sulla gara di domani con i Paesi Bassi, reduci dal successo (1-0) contro la Polonia nell`altra gara del girone, Bonucci è convinto che l`Italia tornerà a vincere: “La Nations è una competizione importante e noi ci teniamo molto Il pareggio con la Bosnia nella prima giornata complica il nostro cammino, ma anche la prima volta abbiamo cominciato così e poi siamo andati addirittura vicini a giocarci la fase finale”.

Leggi anche:
Roma battuta a Verona 3-2, Lazio pari col Cagliari 2-2
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti