Milan vince a Crotone (0-2), Pioli non sente l’assenza di Ibra

Milan vince a Crotone (0-2), Pioli non sente l’assenza di Ibra
27 settembre 2020

Il Milan di Stefano Pioli non sente l’assenza di Zlatan Ibrahimovic ed espugna l’Ezio Scida di Crotone grazie ai gol di Kessié e Brahim Diaz, al suo primo gol in serie A. E cosi i rossoneri restano a punteggio pieno. Per i calabresi, invece, avvio di stagione in salita dopo il pesante 4-1 incassato al debutto a Marassi con il Genoa. Senza Ibrahimovic, in isolamento per la positività al coronavirus, il Milan si presenta con Rebic unica punta supportato dal terzetto Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; dall’altra parte Stroppa schiera il tandem Dragus-Simy in attacco.

I rossoneri hanno un buon avvio: al 14’ Cordaz para bene su Brahim Diaz, al 20’ Kjaer coglie la traversa di testa. Con il passare dei minuti, i calabresi sembrano più in partita ma nel finale di tempo il Milan la sblocca: fallo di Marrone su Rebic, Pairetto indica il rigore dopo aver avuto il parere del Var su un presunto tocco di braccio del croato. Dal dischetto impeccabile Kessie. I rossoneri mettono in ghiaccio la gara in avvio di ripresa: al 50’, Brahim Diaz va a segno sotto porta, su un pallone vagante dopo un rimpallo fra Cigarini e Calhanoglu. Il Crotone prova a reagire, Dragus mette alto da ottima posizione, ma era in off side.

Al 58’ brutto infortunio al braccio di Rebic (escluse fratture, lussazione al gomito sinistro), Pioli fa entrare il baby bomber Colombo. Il Milan gestisce agevolmente la gara, i padroni di casa ci mettono impegno ma non sono praticamente mai pericolosi. Fra i rossoneri dall’83’ si rivede in campo Leao, guarito dal Covid. Nel finale (87’) Krunic sfiora il tris, ma il suo tiro, leggermente deviato da Cordaz, scheggia la traversa.

Leggi anche:
Giro d'Italia, tappa a Josef Cerny. Kelderman resta in rosa
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti