Nazionale, Una Super Italia batte la Polonia e ipoteca la vetta

Nazionale, Una Super Italia batte la Polonia e ipoteca la vetta
16 novembre 2020

Un rigore trasformato da Jorginho al 27` del primo tempo e un gol di Domenico Berardi al 38` della ripresa fanno volare l`Italia in testa al girone, precedendo di un punto i Paesi Bassi – che nel pomeriggio hanno sconfitto la Bosnia 3-1 – e di due lunghezze la Polonia, battuta a Reggio Emilia (2-0). Una vittoria dal sapore importante per la classifica e per il Ranking, ottenuta forse nel periodo più difficile vissuto dalla Nazionale di Mancini, decimata dalle assenze. Alla vigilia, facendo la conta dei giocatori a disposizione, Evani ha lasciato da parte le preoccupazioni per puntare sullo spirito di reazione di una squadra che nei momenti di difficoltà si è mostrata ancora più forte del suo valore.

E così è stato anche a Reggio Emilia, dove l`Italia ha sfoggiato la sua forma migliore con una prestazione maiuscola. Ha tirato fuori carattere e personalità, aumentando il suo bottino di successi: ventuno risultati utili consecutivi nella bacheca azzurra, con 16 vittorie e cinque pareggi, un ruolino di marcia che vale di per sé la testa di serie al sorteggio per le qualificazioni a Qatar 2022. A caccia del gol, l`Italia lo trova al 20` con Insigne, rete annullata per fuorigioco di Belotti che disturba l`intervento di Szczesny. Continuano a pressare gli Azzurri, che passano in vantaggio al 27`: Bernardeschi cerca a centroarea Belotti, che viene atterrato da Krychowiak, l`arbitro non ha dubbi e indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Jorginho spiazza il portiere e realizza il suo quinto penalty in azzurro. Il primo tempo termina con una punizione battuta da Insigne e il colpo di testa di Acerbi in fuorigioco. l`Italia raddoppia al 38`. Taglio di Barella, Berardi stoppa il pallone e di sinistro chiude sul primo palo: bellissimo il suo secondo gol in azzurro. Ora mercoledì prossimo a Sarajevo contro la Bosnia, mentre nell’altro match del girone si affronteranno Polonia e Paesi Bassi.

Leggi anche:
Brasile, Pelè ricoverato di nuovo in terapia intensiva

EVANI

“È la nostra cultura, quando ci sono le difficoltà ci uniamo sempre di più. Questi ragazzi sono straordinari”: sono le prime parole di elogio da parte di Alberico Evani all`Italia, che ha appena battuto la Polonia conquistando il ventunesimo risultato utile della gestione Mancini. E, a proposito del Ct, il tecnico ha aggiunto: “Mancini è soddisfatto, lo abbiamo sentito nell’intervallo, è molto contento e ci ha detto che avremmo meritato qualche gol in più”. E sui giovani: “Stanno crescendo e giocano come veterani. La Bosnia? Pensiamo una partita alla volta, questa era da vincere, ora dobbiamo recuperare energie per chiudere in bellezza”. Una vittoria che gli Azzurri dedicano agli italiani e al Ct, come annuncia Belotti: “Questa vittoria la dedichiamo a Mancini e a tutti gli italiani in questo momento difficile, il mister è sempre stato in contatto con tutti, sapevamo quanto era dispiaciuto per non esserci”.

Un momento difficile per tutti, anche per gli Azzurri decimati dalle assenze. “Ci siamo trovati con tante defezioni – spiega Belotti – i giorni passavano e i giocatori andavano via. Ma ci siano sempre detti che l’Italia nei momenti di difficoltà esce fuori. Abbiamo dimostrato di essere superiori su tutto il fronte del gioco. Questo gruppo è una famiglia, è come quando un padre abbraccia il proprio figlio. Quando ci si ritrova si crea un legame che è difficile descrivere. Basta guardarsi in faccia per capire che qui c’è un’aria pazzesca”. “Abbiamo fatto una grande prestazione tutti quanti – aggiunge Insigne – anche Donnarumma che è stato impegnato poco. Una grande partita di squadra. Cerchiamo sempre l’occasione e l’imbucata giusta, il mister è stato bravo a mettere ciascuno di noi nella posizione giusta, ognuno sta interpretando bene questo modulo. Continuando così possiamo fare grandi cose. Ora dobbiamo recuperare le energie, con la Bosnia dobbiamo restare sul pezzo”.

Leggi anche:
Inter travolgente: 6 gol al Bologna, doppietta Dzeko
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti