Padre accoltella due figlie, una di 12 anni muore

22 agosto 2014

Ancora una tragedia familiare. All’alba, un uomo di 47 anni ha accoltellato due delle sue figlie, di 14 e 12 anni, nella loro casa a San Giovanni La Punta. La piu’ piccola, Laura, e’ morta. Ferita in maniera grave ed è all’ospedale in prognosi riservata, invece, l’altra figlia, Marica, di 14 anni. E’ stato il figlio maggiore, Andrea, 22 anni, a bloccare il padre dopo una violenta colluttazione, nella quale e’ rimasto anche lui ferito. Il padre, nel tentativo di suicidarsi, s’è procurato una profonda ferita all’addome e ora si trova piantonato in ospedale, in stato di arresto.  Un raptus forse dettato dall’abbandono da parte della moglie, Giovanna Zizzo, 43 anni, che da alcuni giorni aveva lasciato casa.

Due sorelle che si amavano in modo unico e profondo, confermando questa loro unione giorno dopo giorno, attraverso messaggi lanciati quotidianamente sui propri profili Facebook. Questo era il rapporto speciale che legava Laura Russo, di 12 anni, alla sorella Marika, di 14. “La mia vita sei tu”, scriveva il 2 luglio scorso Marika in una foto che la ritrae con la sorella. Marika che in queste ore lotta all’ospedale Cannizzaro per sopravvivere alla profonde ferite inflittegli dal padre, a sua volta autoaccoltellatosi dopo essersi accanito sulle figlie. E poi ancora le foto del mare, di compleanni, di momenti felici sempre insieme. Sorrisi solari ed espressioni serene di volti che mai avrebbero immaginato il destino che li avrebbe spenti.

Leggi anche:
Esce da carcere e ruba auto, arrestato dopo inseguimento
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti