Pole di Hamilton, disastro Ferrari. Il britannico: “E’ incredibile”

Pole di Hamilton, disastro Ferrari. Il britannico: “E’ incredibile”
27 luglio 2019

Lewis Hamilton centra la pole position nel GP di Germania, al termine di una qualifica da dimenticare per la Ferrari. Il britannico ha girato in 1’11″797e partirà davanti alla Red Bull di Verstappen, seguito in seconda fila dall’altra W10 di Bottas e dall’altra Red Bull di Gasly. Doppio problema tecnico per il team di Maranello: Vettel non è di fatto sceso in pista e partirà 20°, Leclerc ha dovuto dare forfait prima del Q3 e scatterà 10°.

Non è esagerazione, parlare di disastro delle due Ferrari, entrambe alle prese con problemi: quella di Sebastian Vettel ha avuto difficolta’ al turbo prima ancora di cominciare e partira’ 20ma. Quella di Charles Leclerc in Q2, dopo aver ottenuto il tempo per passare alla sessione successiva con le gomme gialle. Solo che in Q3 non e’ riuscito a partire per un problema al sistema del carburante, e con le mescole medie quindi domani scattera’ dalla decima piazzola. Quarto tempo per il francese della Red Bull Pierre Gasly davanti al finlandese della Sauber-Alfa Romeo Kimi Raikkonen e al connazionale della Haas Romain Grosjean.

Lewis Hamilton è quasi incredulo per la pole conquistata ad Hockenheim, arrivata anche grazie all’incredibile doppio guasto delle Ferrari: “Non so neanche come ce l`abbiamo fatta oggi – ha detto il pilota Mercedes -. Non so cosa sia successo alle Ferrari, ma per noi è un risultato davvero importante perché questo è il nostro secondo Gran Premio di casa. I 125 anni della Mercedes… è incredibile celebrarli in questo modo. Ferrari?  – prosegue il pilota britannico -. Loro sono stati veloci per tutto il weekend, noi abbiamo portato aggiornamenti che non hanno dato i risultati che ci aspettavamo. Sarebbe stata una pole molto combattuta con loro, non so se avremmo prevalso. Questa è una pista incredibile, puoi fare a tutta curva 1 e curva 12 con queste auto così veloci. È una sfida molto impegnativa lungo tutto il giro e sono davvero contento per il primo giro che è stato perfetto. Il secondo poteva essere migliore in alcuni punti ma è comunque stato sufficiente”.

GRIGLIA DI PARTENZA

Leggi anche:
Appello respinto, Djokovic sarà espulso dall'Australia. "Rispetto sentenza ma deluso"

Griglia di partenza del Gran Premio di Germania di Formula 1, in programma domani sul circuito di Hockenheim: 1 Lewis Hamilton (Ger/Mercedes) 1’11”767 2 Max Verstappen (Ola/Red Bull/Honda) +0”346 3 Valtteri Bottas (Fin/Mercedes) 0”362 4 Pierre Gasly (Fra/Red Bull/Honda) 0”755 5 Kimi Raikkonen (Fin/Alfa Romeo/Ferrari) 0”771 6 Romain Grosjean (Fra/Haas/Ferrari) 1”084 7 Carlos Sainz Jr. (Spa/McLaren/Renault) 1”130 8 Sergio Perez (Mes/Racing Point/Mercedes) 1”298 9 Nico Hulkenberg (Ger/Renault) 1”359 10 Charles Leclerc (Mon/Ferrari) – 11 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo/Ferrari) 1”019 12 Kevin Magnussen (Dan/Haas/Ferrari) 1”022 13 Daniel Ricciardo (Aus/Renault) 1”032 14 Daniil Kvyat (Rus/Toro Rosso/Honda) 1”368 15 Lance Stroll (Can/Racing Point/Mercedes) 1”683 16 Lando Norris (Ing/McLaren/Renault) 1”566 17 Alexander Albon (Tai/Toro Rosso/Honda) 1”694 18 George Russell (Ing/Williams/Mercedes) 2”954 19 Robert Kubica (Pol/Williams/Mercedes) 3”072 20 Sebastian Vettel (Ger/Ferrari).

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti