Serie A pronta a partire, 13 o 20 giugno date possibili. E “gol in chiaro”

Serie A pronta a partire, 13 o 20 giugno date possibili. E “gol in chiaro”
Vincenzo Spadafora
25 maggio 2020

Ora sono due sul tavolo le date possibili per la ripresa della Serie A, 13 e 20 giugno, e si deciderà giovedì quale ufficializzare. Il protocollo della Figc per la ripresa delle partite è stato inviato al Governo con un giorno di anticipo. “E’ molto simile nelle regole a quello approvato per gli allenamenti” dice il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, affermando di essere disponibile “come ministro e come governo a mettere nello stesso provvedimento che firmeremo per la riapertura del campionato anche le norme che serviranno per avere in Italia la diretta gol a chi non è abbonato, come succede in Germania”.

E questo soprattutto “per evitare assembramenti in luoghi pubblici e bar”. Non mancano le difficoltà, anche perché parte delle gare è di Dazn e in alcune finestre potrebbe esserci un solo match. Ora sul protocollo per le partite si dovrà esprimere il Comitato tecnico scientifico del governo. A stretto giro di posta, il presidente del Coni gela i buoni propositi di Spatafora: “Calcio riparte 13 o 20 giugno? Non è scontato – tuona Giovanni Malagò -. Si parte il 13 o il 20 giugno col campionato? Non è così scontato che tutto vada bene. La partita è aperta. Per questo serve forse anche un piano B”.

Leggi anche:
Ue avvia infrazioni contro Italia su ambiente e inquinamento aria
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti