Shoah, Mattarella nomina Sami Modiano Cavaliere di Gran Croce

Shoah, Mattarella nomina Sami Modiano Cavaliere di Gran Croce
Sergio Mattarella e Sami Modiano
18 luglio 2020

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha nominato Sami Modiano, testimone diretto degli orrori di Auschwitz, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica. In occasione del suo 90º compleanno, che cade oggi, il presidente Mattarella ha fatto pervenire a Sami Modiano i suoi auguri più sentiti. Lo ha reso noto il Quirinale. “Quando mi chiedono, Lei è un sopravvissuto? Rispondo di sì, ma in realtà sono ancora lì ad Auschwitz-Birkenau, non sono mai uscito di lì. Ero un ragazzo, come posso dimenticare quello che ho visto?”.

Samuel Modiano, detto Sami, è nato a Rodi, il 18 luglio del 1930, quando l’isola era una colonia italiana. E’ un deportato ebreo italiano, superstite dell’Olocausto, sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Dopo l’armistizio i tedeschi invasero Rodi e il 23 luglio 1944 prelevarono tutti gli ebrei presenti sull’isola, senza che nessuno potesse sfuggire, caricandoli nella stiva di un vecchio mercantile in condizioni disumane. Il viaggio durò da Rodi fino al Pireo: lì vennero caricati sui treni, il 3 agosto 1944, stipati nel buio soffocante dei vagoni piombati, diretti verso il campo nazista di Birkenau.

Sami Modiano sopravvisse e cercò faticosamente di riprendere in mano la sua vita. Da allora, in inverno in Italia, Modiano si dedica a far conoscere la sua esperienza ai ragazzi nelle scuole medie e superiori. L’estate invece la trascorre sempre a Rodi dove si occupa dell’antica sinagoga e della piccola comunità ebraica presente nell’isola. La sua storia arriva al grande pubblico in occasione della Giornata della Memoria del 2018, quando viene trasmesso su tuttel e principali emittenti italiane il docu-film “Tutto davanti a questi occhi” di Walter Veltroni che racconta la storia di Modiano.

Leggi anche:
Tokyo2020, 2 ori per l'Italia: Tamberi nel salto in alto e Jacobs nei 100 metri (atletica)

GLI AUGURI

“Grazie al Presidente Mattarella che rende onore a Sami Modiano, memoria vivente dell`orrore della Shoah, nominandolo Cavaliere di Gran Croce dell`Ordine al merito della Repubblica. Un invito per tutti a non dimenticare e ad impegnarci sempre contro l`antisemitismo”. Lo scrive su Twitter Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

“Buon compleanno a Sami Modiano per i suoi 90 anni. Ho visto le sue lacrime, le sue fragilità, ma ho visto anche il coraggio e la forza di raccontare a tanti ragazzi l’orrore di Auschwitz vissuto in prima persona. Grazie Sami”. Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

“A nome mio e di tutta Fratelli d’Italia affettuosi auguri a Sami Modiano per il suo 90esimo compleanno. Grande testimone della Shoah e dell’inferno di Auschwitz-Birkenau, è stato nominato Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica dal Presidente Mattarella”. Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

“Grazie al Presidente Mattarella per aver ricosciuto in Sami Modiano il valore della Memoria, perché l`orrore della Shoah non si ripeta più. A Sami Modiano che nel 2018 ci ha accompagnati in una visita ad Auschwitz e di cui ricordo le parole cariche di commozione, dignità e forza, i miei più affettuosi auguri di buon compleanno e di incoraggiamento a continuare la sua azione educativa e formativa verso i giovani”. Lo afferma, in una nota, Matteo Perego, deputato di Forza Italia.

Leggi anche:
Attacco hacker, Zingaretti: "Matrice sconosciuta, situazione complessa"

“Buon compleanno dal gruppo Forza Italia Camera a Sami Modiano, nominato dal presidente Mattarella Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica. Testimonianza vivente degli orrori di Auschwitz, un uomo coraggioso che ci insegna quotidianamente a non dimenticare”. Lo scrive su Twitter Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“L`onorificenza conferita dal presidente Mattarella a Sami Modiano, testimone degli orrori di Auschwitz, è il giusto tributo a una vita eroica e al valore inestimabile della memoria come monito per le nuove generazioni. A Modiano giungano gli auguri più sentiti nel giorno del suo novantesimo compleanno”. Lo afferma in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti