Trionfo Ducati, vince Miller. Bagnaia in testa al mondiale

Trionfo Ducati, vince Miller. Bagnaia in testa al mondiale
Pecco Bagnaia
2 maggio 2021

Ducati padrona di Jerez per il Gp di Spagna, quarta prova del motomondiale. Vince l’australiano Jack Miller davanti a Pecco Bagnaia che raggiunge Quartararo in vetta al Mondiale. Ma per l’Italia le gioie non sono finite: terzo Franco Morbidelli (Yamaha Petronas). In un certo senso una tripletta tricolore. A Jerez una vittoria da ricordare: la Ducati non vinceva su questo circuito spagnolo dal 2006, con Capirossi.
Ultimo podio invece di Lorenzo nel 2017. Diciassettesimo Valentino Rossi

Quartararo sprofonda dal 18° giro in avanti, chiudendo la gara 13°. A terra al 10° giro Bastianini, fortunatamente pilota ok. Un’altra caduta a Jerez de la Frontera per Marc Marquez, che nel corso del warm up del mattino è scivolato in ingresso di curva 4 distruggendo, come successo in FP3, la sua Honda RC213V. Dopo il botto e la paura avuta ieri, il pilota spagnolo replica la caduta nelle prove del mattino del GP di Spagna mandando a rottamare la sua moto. Per Marquez, reduce da un lungo infortunio subito proprio all’Angel Nieto a luglio, nessuna conseguenza e partenza assicurata per la gara dove ha chiuso in nona posizione. In moto2 vittoria di Di Giannantonio nel nome di Fausto Gresini (prima gara con il figlio Luca in pista), 2° Bezzecchi.

 

Miller e Bagnaia

Una doppietta da sogno per la Ducati quella del Gp di Spagna sul circuito di Jerez. Vittoria a Jerez che mancava dal 2006 quando si impose Capirossi. L’australiano Jack Miller commosso dopo la vittoria: “Ho cercato di fare il massimo, sapevo di avere un buon ritmo e ho fatto un po’ di giri da solo. Sono riuscito a mantenere il vantaggio negli ultimi 7-8 giri, sono stati i giri più lunghi della mia carriera, è indescrivibile quello che provo adesso, mi sento sovrastato dalle emozioni. Vorrei che i miei genitori fossero qui a festeggiare con me, ma so che lo stanno facendo a casa in questo momento”.

Leggi anche:
La Serie A 2021-2022 via il il 22 agosto, ultima il 22 maggio

Doppietta completata da Pecco Bagnaia in testa al Mondiale: “Sono felice, ho cercato di gestire le gomme perché il posteriore scivolava tanto – ha detto il piemontese” però ho perso troppo tempo e non sono riuscito più a colmare il gap da Miller. Sono davanti al campionato, dopo una pista così difficile per la Ducati, e invece siamo riusciti a fare una doppietta”. La soddisfazione di Gigi Dall’Igna: “Sono contento per tutti i nostri ragazzi e soprattutto per i nostri due piloti, fare una doppietta così è davvero speciale, sono rimasti concentrati per tutta la gara. Noi abbiamo sempre avuto fiducia in Miller, è un campione e oggi ha fatto una gara speciale. Anche Bagnaia sta facendo qualcosa di grande, come dimostra il fatto di essere in testa al Mondiale”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti