Alta tensione nel Pd siciliano, Cracolici rinuncia candidatura Senato

18 agosto 2022

Il deputato del Pd all’Ars Antonello Cracolici, che era stato inserito nella seconda posizione del collegio plurinominale Sicilia 1 per il Senato, rinuncia alla candidatura a Palazzo Madama. Lo ha comunicato lo stesso Cracolici, storico deputato regionale dem, con un messaggio alle persone a lui più vicine. “Ho comunicato a Letta e a Barbagallo la mia decisione di rinunciare alla candidatura al Senato – dice -. Considero un grave errore politico aver indicato nelle posizioni eleggibili nei due collegi siciliani due persone che non hanno un radicamento in Sicilia. Il Senato, anche per legge, è espressione delle regioni italiane. Il Pd ha deciso di non dare voce alla Sicilia nel Senato della Repubblica”.

“Questo errore – prosegue – è tanto più grave perché avviene nello stesso giorno in cui i siciliani sono chiamati ad eleggere il nuovo governo e i parlamentari della Regione. Neanche Renzi, che ha fatto una carneficina, con le liste fatte per la Sicilia cinque anni fa aveva scelto parlamentari non siciliani per rappresentare la Sicilia al Senato. La mia amarezza è secondaria rispetto alla gravità dell’errore politico fatto che, temo, peserà sull’esito del voto. La vita va avanti”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Lega, Maroni lancia Zaia segretario. Ora federazione Carroccio-FI


Commenti