Beato tra le donne, successo di un uomo per la manicure

Loading the player...
13 febbraio 2020

Se la bellezza è un valore per chi la possiede, lo è ancora di più per chi è nel suo business. Perché ormai il desiderio delle donne di piacere e di piacersi non è soltanto fine a se stesso, ma è anche parte della loro vita lavorativa. Dalla ricerca di un lavoro al contatto con il pubblico. Si calcola che l’industria della bellezza abbia un valore di 500 miliardi di euro ed è in un trend in rapida crescita. Ma certo entrarci e affermarsi non è semplice. Carattere modesto, ma ambizioso, molto attento allo stile e ai nuovi trend, Claudio Pellegrini è un nome conosciuto a Roma in questo settore. Come piccolo imprenditore, come prima attività, ha iniziato dall’abbigliamento, per poi passare velocemente a un altro campo: quello delle unghie. French, ricostruzione, gel o acrilico, per Pellegrini il vocabolario della manicure non è un mistero come per molti uomini.

“Nel mondo delle unghie, sembra di fermarsi al cliente nel negozio. Poi in realtà c’è anche dietro un discorso competitivo, gare, dimostrazioni. Ho attirato un po’ l’attenzione. In Italia siamo solo tre uomini. Ho cominciato a vincere anche un po’ di gare”. Intanto la rivista “Unghie & bellezza” si interessa a lui che inizia collaborare con la testata, punto di riferimento nel settore. Oltre a ricevere il sostegno finanziario di Mikro Kapital, leader del microcredito in Italia.

“Mi sono ritrovato ad avere un buon progetto intorno, che mi poteva far pensare ad aprire una mia attività. Ma il discorso economico era un po’ in difficoltà. La spesa era abbastanza importante: parlando col mio commercialista della mia voglia di aprire un centro estetico, mi ha consigliato Mikro Kapital. Ho fatto un colloquio con Mikro Kapital e in poche parole mi hanno indirizzato su quella che era la strada migliore, con loro, per aprire un locale. Ho iniziato. È andata bene. Ho aperto un bellissimo negozio grazie a loro”. Oggi Pellegrini ha anche un’attività parallela come tatuatore, altro settore di business in forte crescita. Ma dice di non voler mischiare le due cose. La sua Pretty Nails deve rimanere come l’ha pensata, “confettosa”, molto femminile una piccola mecca per qualsiasi donna.

Leggi anche:
Torna "Westworld" e nella terza stagione c'è anche Vincent Cassel
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti