Joe Biden ufficialmente è il 46esimo presidente Usa: “Prevalso Stato di diritto”

15 dicembre 2020

Ieri, il Collegio Elettorale ha confermato Joe Biden come prossimo presidente degli Stati Uniti, con 306 voti contro i 232 di Donald Trump. Il Congresso degli Stati Uniti certificherà i risultati il 6 gennaio. “Ha prevalso lo Stato di diritto, la nostra Costituzione e la volontà popolare” ha detto Biden ora ufficialmente nuovo presidente degli Stati Uniti. In un discorso pronunciato nello Stato del Delaware, il 46esimo presidente statunitense ha difeso vigorosamente la sua vittoria nelle elezioni, condannando senza mezzi termini il tentativo di Trump di rovesciare il risultato delle urne. “In questa battaglia per l’anima dell’America, la democrazia ha prevalso. Noi, il popolo, abbiamo votato. La fede nelle nostre istituzioni ha retto. L’integrità delle nostre elezioni rimane intatta. Ora è il momento di voltare pagina, come abbiamo fatto nel corso della nostra storia. Di unirci. Di guarire. Come ho detto in questa campagna, sarò presidente di tutti gli americani”.

L’ex vice di Barack Obama ha ricordato i tentativi falliti del presidente uscente Trump di ribaltare l’esito del voto, attraverso ricorsi legali, e i riconteggi che non hanno infine confermato la sua vittoria. Ha inoltre osservato che i tentativi di Trump “sono stati così estremi come mai abbiamo visto in passato”. “Fortunatamente – ha aggiunto Biden – la Corte Suprema ha completamente rigettato all’unanimità questi ricorsi”. Nello stesso giorno, il presidente uscente Donald Trump ha annunciato le dimissioni del ministro della giustizia William Barr. “Bill partirà poco prima di Natale per trascorrere le vacanze con la sua famiglia, e il vice procuratore generale Jeff Rosen, una persona incredibile, prenderà in mano l’interim”, ha twittato il presidente uscente che nelle scorse settimane aveva espresso dure critiche nei confronti di Barr, accusandolo di non non aver denunciato i presunti brogli elettorali.

Il presidente della Polonia, Andrzej Duda, intanto, si è congratulato con Joe Biden per la sua elezione a presidente degli Stati Uniti e lo ha invitato a visitare la Polonia. “Dopo il voto del Collegio elettorale, vorrei congratularmi con te per aver concluso con successo il processo elettorale per diventare il 46esimo presidente degli Stati Uniti e ti auguro un mandato di grande successo”, ha detto Duda nella sua lettera di congratulazioni a Biden, pubblicata oggi. Il presidente ha sottolineato che le relazioni Usa-Polonia rappresentano “il faro luminoso” di un vero partenariato strategico nelle sfere della sicurezza e della cooperazione economica, che era “un pilastro di importanza sempre crescente per la sicurezza e la stabilità transatlantica ed europea”. Duda ha aggiunto di non vedere l’ora di incontrare Biden e lo ha invitato a fare una visita in Polonia.

Leggi anche:
Bulgaria, ecco i pestaggi di chi chiede le dimissioni del premier
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti