Bisogna coinvolgere Renzi per la vertenza

24 marzo 2014

La vertenza Micron sarà portata ad un livello politico più alto, coinvolgendo le massime istituzioni, a partire da Palazzo Chigi. Lo ha annunciato, nel corso del tavolo tecnico permanente sulla vertenza, alla presenza dell’assessore regionale Linda Vancheri, e dei sindacati, il sindaco di Catania Enzo Bianco, che ha anche ricordato come il presidente della Repubblica abbia dimostrato grande interesse per la vicenda durante la recente visita a Catania.

Bianco ha anche annunciato la richiesta di un intervento ai massimi livelli del governo nazionale, per andare oltre gli incontri con i dirigenti del ministero per l’Industria e lo Sviluppo Economico, che hanno sortito alcuni effetti importanti ma non ancora decisivi. “Al tavolo di trattativa nazionale – chiede il sindaco – sieda anche la St, assieme alla Micron, oltre che la Regione, e in quella sede si valuteranno anche le manifestazioni di interesse giunte da altre Aziende”. La medesima richiesta di allargare il tavolo alla St è venuta in particolare dai sindacati che chiedono che le trattative si avviino entro il 7 del mese prossimo.

Fino a oggi la Micron s’è impegnata a rivedere al ribasso il piano di esuberi e ad assicurare la copertura finanziaria per altri 18 mesi. Anche la Vancheri ha assicurato l’impegno della Regione al fianco dei lavoratori. “Stiamo lavorando – ha detto – ad una strategia che, in vista dei fondi europei, rilanci la microelettronica com’è nelle esplicite intenzioni dell’Unione Europea, favorendo anche la nascita di nuove realtà”.

Leggi anche:
A studio Iva agevolata mascherine
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti