Coronavirus, Speranza: entro l’estate tutti gli italiani vaccinati

Coronavirus, Speranza: entro l’estate tutti gli italiani vaccinati
Photo by Ashkan Forouzani
7 marzo 2021

Sono 20.765 i nuovi casi di infezione da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore e 207 le vittime. È quanto emerge dall’odierno bollettino del ministero della Salute-Iss. E così, da inizio pandemia, il totale dei contagiati sale a 3.067.486 e dei morti a 99.785. Ieri i contagi erano stati 23.641 e 307 le vittime. Gli attualmente positivi sono 472.862 (+7.050). Di questi 449.113 si trovano in isolamento domiciliare, 21.144 sono ricoverati con sintomi. In terapia intensiva si trovano 2.605 pazienti; 161 gli ingressi del giorno. Nelle ultime 24 ore, sono stati processati 271.336 tamponi rispetto ai 355.024 di ieri. Infine, sono 13.467 i dimessi/guariti per un totale di 2.494.839. La Regione con più casi è sempre la Lombardia (+4.397), seguita da Emilia Romagna (+3.056), Campania (+2.560), Piemonte (+1.543) e Lazio (+1.399). 

Astrazeneca a over 65

Buone notizie sul fronte vaccinazione. Il siero AstraZeneca, secondo “nuove evidenze scientifiche che dicono che il vaccino AstraZeneca può essere usato in tutte le fasce d’età, quindi abbiamo ricevuto da pochissime ore un parere del Consiglio Superiore di Sanità in questa direzione” ha detto il ministro della Salute, annunciando che “nei primissimi giorni della prossima settimana, io spero già domani o al massimo dopodomani, ci sarà una circolare del Ministero della Salute che andrà esattamente in questa direzione”.

Leggi anche:
Appello del Papa: Covid e clima due catastrofi, ora di agire

Roberto Speranza, ha anche ricordato che “durante il primo trimestre abbiamo pagato insieme a tutti gli altri paesi europei una limitazione delle forniture, dal primo aprile inizia il secondo trimestre dentro cui ci aspettiamo l’arrivo di oltre 50 milioni di dosi con le quali puntiamo a un numero che può essere molto alto”, cioè a “raggiungere quantomeno metà della nostra popolazione”. “Tra queste dosi – ha proseguito Speranza – c’è anche un nuovo vaccino che ci auguriamo venga approvato già l’11 di marzo, che è quello di Johnson & Johnson, che ha una differenza non banale cioè che basterà una sola dose per l’immunizzazione e questo sul piano logistico sul piano organizzativo è un fatto assolutamente rilevante. Quindi io penso che alla fine del secondo trimestre dell’anno la maggioranza degli italiani potrà aver avuto questo vaccino poi proseguiremo ancora per arrivare al più alto livello possibile. Il mio obiettivo è che entro l’estate tutti gli italiani che vorranno vaccinarsi devono poter avere avuto la vaccinazione”.

LE VACCINAZIONI

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti