Ex presidente Sarkozy dichiarato colpevole di corruzione

Ex presidente Sarkozy dichiarato colpevole di corruzione
L'ex presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy
1 marzo 2021

L’ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato condannato a tre anni di carcere, due dei quali con condizionale, dal Tribunale correzionale di Parigi, che lo ha dichiarato colpevole nel cosiddetto caso intercettazioni, che lo vede imputato per corruzione e traffico di influenza. Anche il suo avvocato Thierry Herzog è stato condannato a tre anni di carcere, di cui uno sospeso, e gli è stato vietato di esercitare la professione per cinque anni. 

La stessa pena è stata comminata anche all’ex magistrato Gilbert Azibert. “Erano perfettamente consapevoli della natura fraudolenta delle loro azioni”, ha detto il presidente della 32a Camera, Christine Mée, che ha annunciato il verdetto. L’8 dicembre, la pubblica accusa aveva chiesto quattro anni di reclusione per l’ex presidente 66enne, di cui due con condizionale. Analoga sentenza era stata chiesta dai suoi coimputati. La difesa di Nicolas Sarkozy aveva chiesto invece l’assoluzione denunciando “un deserto di prove”.

Secondo l’accusa, che si è basata su intercettazioni telefoniche convalidate dalla magistratura, Sarkozy tentò di ottenere, tramite il suo storico avvocato Herzog, delle informazioni dal magistrato Gilbert Azibert riguardo un’inchiesta sul possibile finanziamento libico della campagna 2007. Le informazioni servivano a poter influire su un ricorso in cassazione. In cambio, avrebbe promesso di assicurare una “mano amica” a Gilbert Azibert per un incarico a Monaco.

Leggi anche:
Scuola, esami sicuri: "Ffp2, test preventivi e prove a distanza"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti