Ferrandelli, vigilare su voto libero a Cinisi

17 maggio 2014

”Occorre vigilare affinche’ le elezioni amministrative a Cinisi, ma anche la competizione per il rinnovo del parlamento europeo, si tengano in una cornice di trasparenza, garantendo un voto libero e senza condizionamenti”. Lo dice il vicepresidente della Commissione regionale antimafia, Fabrizio Ferrandelli. ”Oggi – aggiunge – durante un’iniziativa del Pd di Terrasini e di Cinisi, alcuni militanti e cittadini mi hanno informato di un incontro elettorale, che si e’ svolto ieri a mezzogiorno, nel quale si e’ chiesto ai partecipanti il sostegno a un candidato sindaco a Cinisi e a un candidato alle elezioni europee facendo intendere che in cambio di quel sostegno potevano aprirsi le porte dell’aeroporto Falcone e Borsellino in vista delle assunzioni dei stagionali. All’incontro, oltre ai due candidati, era presente un consigliere di amministrazione di Gesap, la societa’ di gestione dello scalo palermitano”. ”Se la notizia trovera’ conferma – continua Ferrandelli – siamo di fronte a un fatto di inaudita’ gravita’ che rischia di compromettere il regolare svolgimento dell’appuntamento elettorale. Del caso si occupera’ la sottocommissione dell’Antimafia che si occupa della vicenda Gesap e se le notizie che ho raccolto risponderanno al vero, chiedero’ l’immediata rimozione dei responsabili”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Zaia: "Farmaci sperimentali a domicilio"


Commenti